iOS e iPadOS 15 consentono alle app di sfruttare più RAM su iPhone e iPad

Gli sviluppatori potranno presto sfruttare molto meglio la RAM dei dispositivi Apple.

Con le ultime beta di iOS 15 e iPadOS 15, Apple ha fatto un importante passo avanti per consentire agli sviluppatori di sfruttare al meglio la RAM e le prestazioni delle loro app su iPhone e iPad.

apple_ipadair-iphone12pro-iphone12

Attualmente, le app sono limitate e non possono sfruttare al massimo la quantità di RAM disponibile su iPhone e iPad, indipendentemente dal dispositivo. Ad esempio, nonostante l’iPad Pro M1 di fascia alta abbia 16 GB di RAM, su iPadOS 14 le app sono limitate a utilizzare solo 5 GB.

Nella seconda beta di iOS e iPadOS 15, Apple ha introdotto una nuova funzione che permette agli sviluppatori di richiedere maggiore memoria RAM per ogni singola app. Apple afferma che questa funzione informerà il sistema che un’app “potrebbe funzionare meglio superando il limite di memoria dell’app predefinito“. La documentazione per gli sviluppatori non specifica la quantità di RAM aggiuntiva che le singole app potranno sfruttare, ma Apple fa capire che il limite sarà alto, ma non tale da arrivare ai 16 GB massimi di un iPad Pro M1.

Apple AirPods in sconto su

News