Apple presenta ufficialmente AirTag e gli accessori compatibili

Apple ha ufficializzato il tracker AirTag e una linea di accessori dedicata.

Finalmente ci siamo: dopo una lunga attesa e decine di rumor, Apple ha ufficializzato il suo tracker AirTag.

airtags apple

Gli AirTag sono dispositivi di tracciamento Bluetooth simili a monetine, progettati per essere attaccati a oggetti come chiavi, portafogli o borse per rintracciarli tramite l’app Dov’è e la piattaforma Find My composta dai milioni di iPhone in giro per il mondo.

Gli ‌AirTag‌ sono certificati IP67 e quindi resistenti all’acqua con una profondità massima di 1 metro e fino a 30 minuti. Nonostante questa valutazione, Apple afferma che la resistenza ai liquidi potrebbe “diminuire a causa della normale usura“.

Per quanto riguarda la durata della batteria, Apple afferma che gli ‌AirTag, grazie all’utilizzo del Bluetooth crittografato e al loro basso consumo, offrono più di un anno autonomia. Una volta che la batteria si scarica, può essere facilmente sostituita poiché si tratta di una classica CR2032. Gli AirTag non hanno uno schermo o una luce, rendendo difficile capire se la batteria è scarica e deve essere sostituita. I dirigenti Apple fanno sapere che l’iPhone avviserà gli utenti quando la batteria degli AirTags inizierà a scaricarsi. Non è ancora chiaro quale soglia specifica deve raggiungere la batteria prima che venga inviato un avviso. Tuttavia, si può ragionevolmente presumere che l’AirTag fornisca l’avviso quando l’autonomia consente ancora di utilizzarlo per diverso tempo prima che la batteria si esaurisca del tutto.

In alcuni casi, gli utenti potrebbero voler condividere la chiave dell’auto a cui è associato un AirTag con un amico o un familiare. Di default, la funzione di sicurezza dell’AirTags si attiva, avvisando la persona che è presente un dispositivo di tracciamento sconosciuto. Il modo in cui Apple evita questo problema è attraverso la condivisione in Famiglia. Come spiega Kaiann Drance, se un AirTag viene condiviso con un ID Apple all’interno di Family Sharing, il proprietario dell’AirTag può disabilitare gli avvisi di sicurezza per impedire ai propri familiari o amici di rilevarlo come tracciamento indesiderato.

Poiché quasi tutti gli iPhone possono utilizzare passivamente (e nel rispetto della privacy) le loro connessioni Bluetooth per localizzare i dispositivi smarriti, avrai buone possibilità di localizzare gli oggetti lasciati accidentalmente da qualche parte, smarriti o rubati. Potrai localizzare i dispositivi in ​​tempo reale e anche impostare un AirTag su “Modalità smarrito”, che invierà una notifica e mostrerà il tuo numero di telefono (se vuoi) e un messaggio sullo schermo di qualsiasi iPhone o iPad si sia avvicinato abbastanza da “localizzarlo”.

Qualsiasi dispositivo con chip U1 come iPhone 11 e iPhone 12 può essere utilizzato anche per ritrovare l’oggetto smarrito in modo molto preciso. Sfruttando accelerometro, fotocamere e altri sensori vedrai sullo schermo una freccia che ti guiderà fino a trovare il tuo AirTag e l’oggetto collegato. Ovviamente, anche AirTag sono dotati di chip U1. Un aspetto interessante è che anche gli utenti Android possono fare da “rete” per ritrovare gli AirTag smarriti.

airtag-precision-finding

Combinando feedback visivo, tattile e audio, gli AirTag mirano a rendere semplice tenere traccia di qualsiasi oggetto. Come spiega Apple, “Con il suo design, un’esperienza di ricerca precisa e funzionalità integrate di privacy e sicurezza, AirTag fornirà ai clienti un altro modo per sfruttare la potenza dell’ecosistema Apple e migliorare la versatilità di iPhone“. Una volta configurati, gli AirTag funzionano con tutti i dispositivi Apple. Potrai utilizzare Dov’è su iPhone, iPad o Mac per individuare gli oggetti a cui hai collegato un AirTag.

Inoltre, se qualcuno dovesse trovare il tuo AirTag smarrito, non sarà in grado di associarlo al suo iPhone e non potrà mai utilizzarlo come proprio tracker. Apple ha anche previsto un sistema anti-tracking, pensato per evitare che qualcuno possa seguire un’altra persona nascondendo un AirTag nella sua borsa o in altri oggetti che quella persona porta con sé. In questo caso, gli utenti riceveranno una notifica con la dicitura “AirTag Found Moving With You” e avranno la possibilità di disabilitarlo. Apple suggerisce di chiamare le forze dell’ordine se l’utente “seguito” ritiene che la sua sicurezza sia a rischio.

Come spiega la stessa Apple, un AirTag che non si trova nelle vicinanze del legittimo proprietario per un lungo periodo di tempo, riprodurrà un suono non appena viene spostato così da avvisare le persone nelle vicinanze e facilitarne il ritrovamento, anche senza un dispositivo iOS. Se qualcuno trova un AirTag dopo aver sentito il suono, può utilizzare qualsiasi dispositivi dotato di NFC (come iPhone o smartphone Android) per scoprire se il suo proprietario lo ha contrassegnato come smarrito e procedere con la procedura di restituzione.

Alcuni si sono chiesti se è possibile utilizzare questo dispositivo per rintracciare bambini o animali domestici. Apple conferma che AirTag è stato progettato per tenere traccia degli oggetti e non per essere utilizzato per seguire bambini e animali. I dirigenti dell’azienda suggeriscono ai genitori di utilizzare un Apple Watch con Family Setup per localizzare i propri figli.

airtag

Apple utilizza la crittografia end-to-end e identificatori casuali univoci, quindi tutta la rete è super sicura e rispetta la privacy. Inoltre, Apple invia le informazioni sulla posizione solo quando richiesto e le conserva  per 24 ore. A meno che tu non abbia abilitato la Modalità smarrito, gli altri utenti non sanno mai quali dispositivi hanno incrociato durante la giornata.

I tracker possono essere personalizzati con incisioni personalizzate, comprese le emoji. ‌AirTag‌ ha un costo di 35€, mentre la confezione da 4 ha un costo di 119€. I dispositivi saranno disponibili dal 30 aprile.

Accessori AirTag

Apple ha lanciato anche la nuova linea di accessori ufficiali compatibili con AirTag. Tra questi ci sono le custodie in poliuretano e pelle che possono essere attaccate a borse, valigie e altre tipologie di oggetti.

Gli utenti possono facilmente posizionare AirTag in una borsa o in una tasca in modo indipendente o utilizzare una vasta gamma di accessori AirTag progettati da Apple, tra cui il Polyurethan Loop, che è allo stesso tempo leggero e resistente, e il Leather Loop e il Leather Key Ring, realizzati in pelle europea conciata. L’involucro di ogni accessorio si adatta saldamente all’AirTag.

accessori airtag

Apple ha lanciato anche una gamma speciale Hermès di AirTag e supporti. Tutti questi accessori sono realizzati a mano utilizzando pelle pregiata. Troviamo un portachiavi, un ciondolo da applicare alle borse, un’etichetta da viaggio e altro ancora.  Gli accessori Hermès saranno venduti con un AirTag personalizzato inciso sulla base dell’iconica firma Clou de Selle del marchio.

Il costo relativamente basso di AirTag significa che la maggior parte degli accessori costerà più del dispositivo stesso.

Gli accessori AirTag progettati da Apple includono il portachiavi in ​​pelle nei colori marrone, (PRODUCT) RED e Baltic Blue al costo di 35$, il Leather Loop in Saddle Brown e (PRODUCT) RED costerà 39$, mentre l’anello in poliuretano nei colori White, Deep Navy, Sunflower e Electric Orange costerà 29$.

Apple_airtag-hermes

airtag zaino airtag borsa

Al momento non sono stati condivisi i prezzi degli accessori AirTag Hermès. Tutti i prodotti saranno disponibili dal 30 aprile.

iPhone 12 Viola in sconto su

News