Zuckerberg cambia idea: l’App Tracking Transparency porterà benefici a Facebook

Facebook potrebbe uscire rafforzata dall'App Tracking Transparency di Apple, almeno secondo Mark Zuckerberg.

Dopo una lunga campagna contro Apple, con tanto di minacce di azioni legali per l’App Tracking Transparency integrato in iOS 14, ora il CEO di Facebook Mark Zuckerberg afferma che la sua azienda potrebbe trarre benefici dalla nuove funzione voluta da Apple.

Mark Zuckerberg ha affermato che Facebook si troverà in una buona posizione quando Apple inizierà ad applicare la trasparenza del tracciamento delle app e potrebbe persino trarre vantaggio da questi cambiamenti.

È possibile che potremmo anche essere in una posizione più forte se i cambiamenti di Apple incoraggeranno più aziende a condurre maggiori attività commerciali sulle nostre piattaforme, poiché sarà più difficile per loro utilizzare i propri dati al fine di trovare i clienti che vogliono utilizzare i loro prodotti al di fuori delle nostre piattaforme.

Questa è la prima posizione di apertura di Facebook verso le nuove regole della privacy integrate in iOS 14.5, che obbligheranno gli sviluppatori a chiedere il consenso esplicito degli utenti prima di attivare il tracciamento tramite IDFA.

In passato, più volte l’azienda di Zuckerberg ha criticato Apple, affermando che l’App Tracking Transaprency avrebbe minato le aziende medio piccole impossibilitate a raggiungere clienti mirati. Ora, il buon Mark ha in parte cambiato atteggiamento, forse per avviare una strategia diversa rispetto al passato e convincere più aziende a continuare ad utilizzare Facebook per la pubblicità.

Intanto, Facebook sta lavorando a diverse novità per Facebook Shop e Instagram Shop, allo scopo di consentire alle aziende di vendere i propri prodotti senza uscire dalla piattaforma.

Apple iPhone 14 Plus in pre-ordine su

News