Bloomberg: Apple lavora al Battery Case MagSafe, ma non alla ricarica inversa su iPhone

Già nei prossimi mesi potrebbe essere lanciato un Battery Case MagSafe, mentre ci sono poche speranze per la ricarica inversa su iPhone.

L’affidabile Mark Gurman di Bloomberg conferma che Apple sta lavorando ad un Battery Case con tecnologia di ricarica MagSafe. Brutte notizie, invece, per chi aspetta la ricarica inversa su iPhone per ricaricare AirPods e Apple Watch.

battery case magsae

Battery Case MagSafe

Secondo Gurman, Apple sta lavorando da almeno un anno ad una batteria esterna con tecnologia MagSafe per iPhone 12 e modelli futuri. Il Battery Case va attaccato al retro dell’iPhone sfruttando proprio i magneti MagSafe e fornendo allo stesso tempo una ricarica aggiuntiva e immediata.

Alcuni prototipi di questo accessorio hanno un esterno in gomma bianca, con una forma molto simile al portacarte MagSafe di Apple in termini di altezza e larghezza, ma non ovviamente di spessore. Il nuovo accessorio differirebbe dai Battery Case di Apple per i precedenti iPhone in quanto fornirebbe solo una ricarica aggiuntiva e non farebbe da custodia protettiva completa.

Secondo quanto riferito da Bloomberg, Apple ha testato la batteria MagSafe per assicurarsi che il sistema di fissaggio magnetico  sia sufficientemente forte affinché l’unità di ricarica rimanga in posizione. Tuttavia, lo sviluppo dell’accessorio è stato ostacolato da problemi software, come ad esempio l’iPhone che indica per errore un surriscaldamento della batteria.

Questi problemi hanno costretto Apple a ritardare il lancio del Battery Case e, secondo Gurman, non è escluso che l’azienda possa decidere di abbandonare del tutto il progetto. Intanto, però, iOS 14.5 contiene tracce di questo accessorio, per cui ci sono sensazioni positive su un suo futuro rilascio.

Secondo Gurman, Apple ha anche valutato la possibilità di creare altri accessori ‌MagSafe‌, incluso un caricatore da auto. Alla fine, però, l’azienda ha deciso di concentrarsi solo su questo Battery Case, almeno per il momento, anche per evitare il ripetersi della debacle AirPower.

Ricarica inversa su iPhone

Secondo Bloomberg, è invece improbabile che Apple consenta agli iPhone di attivare la ricarica inversa quando poggiamo AirPods o Apple Watch sul retro dello smartphone. L’azienda avrebbe valutato questa ipotesi, per poi deciderla dia ccantonarla del tutto.

Mark Gurman afferma che Apple ha “discusso internamente la possibilità di consentire a molti dei suoi dispositivi mobili come Apple Watch, ‌AirPods‌ e iPhone di caricarsi a vicenda“. Il progetto prevedeva questa novità già con gli iPhone 11 lanciati nel 2019, ma Apple ha poi accantonato il progetto.

Non sappiamo se e quando lo sviluppo della ricarica inversa verrà ripreso in futuro.

iPhone 12 Pro (256GB) in offerta su

Rumor