iOS 14.5 consente di condividere testi e anteprime da Apple Music

Apple Music permette ora di condividere i testi dei brani su iMessage e non solo. Ecco come.

A partire dalla beta 2 di iOS 14.5 puoi condividere i testi e le anteprime di Apple Music tramite iMessage e Instagram Stories. Apple ha introdotto anche altre novità minori.

applemusic

Come confermato in queste ore da Federico Viticci di MacStories, da Apple Music possiamo condividere un testo quando attiviamo questa modalità all’interno dell’app. Se condividiamo il testo su iMessage, nella conversazione viene visualizzata una scheda con un pulsante di riproduzione. Il destinatario può premere il pulsante di riproduzione per ascoltare un’anteprima della canzone contenente il testo condiviso.

Puoi condividere una specifica sezione del testo di qualsiasi brano supportato, è sufficiente toccare a lungo una riga del testo in tempo reale per condividerlo. In questo modo viene visualizzato un menu con supporto per la funzione Instagram Stories  e le schede multimediali iMessage. Puoi creare condivisioni più lunghe da utilizzare in Instagram Stories e iMessage selezionando fino a cinque righe di testo.

La condivisione dei testi delle canzoni richiede un abbonamento a Apple Music insieme a iOS 14.5 sul tuo iPhone o iPod touch. Sull’iPad, è necessario iPadOS 14.5. Dovrebbe presto essere disponibile anche nell’app Musica su Mac, ma Apple deve ancora rilasciare una versione beta di macOS che supporti la condivisione dei testi.

Cosa ne pensate?

Intanto, sempre con iOS 14.5, Apple ha reso più semplice aggiungere rapidamente il brano corrente alla tua coda di ascolto.  Invece di più tocchi come prima, ora puoi scorrere parzialmente su un brano desiderato per aggiungerlo alla coda In riproduzione. Uno scorrimento completo da sinistra a destra farà riprodurre il brano successivo aggiungendolo in cima a In coda.  Prima di questo cambiamento, l’app Apple Music ti faceva toccare in più punti armeggiare nei menu contestuali solo per aggiungere una canzone alla tua coda. Spotify ha una funzionalità simile e ora Apple Music fa altrettanto grazie a iOS 14.5.

Un altro piccolo ma importante cambiamento per l’app Music in iOS 14.5 è una leggera riprogettazione del menu contestuale. Il richiamo di un menu contestuale nell’app Musica non occupa più l’intero schermo sfocando lo sfondo al di fuori dei confini del popover, visto che adesso il menu appare in cima al contesto corrente, che è simile all’interfaccia Siri compatta e discreta di iOS 14. Ma non è tutto: invece di toccare a lungo un brano, puoi semplicemente premere sui tre puntini. Questo ti dà accesso alle funzionalità di condivisione o per aggiungere il brano alla libreria.

iPhone 12 Pro (256GB) in offerta su

Apple Music