Il mercato degli smartphone cala, ma Apple vende più iPhone rispetto all’anno precedente

Malgrado una contrazione generale del settore smartphone, nel 2020 Apple è riuscita a vendere più iPhone dell'anno precedente.

Apple è riuscita a vendere il 10% di iPhone in più rispetto al 2019, malgrado una contrazione globale del mercato degli smartphone.


Secondo DigiTimes Research, le spedizioni globali degli smartphone hanno subito un calo complessivo dell’8,8% per un totale 1,24 miliardi di unità nel 2020, in parte a causa degli effetti paralizzanti della crisi sanitaria. Nonostante ciò, le spedizioni mondiali di smartphone 5G hanno raggiunto i 280-300 milioni di unità nel 2020, rispetto ai 20 milioni del 2019, indicando un aumento della domanda per questa tecnologia.

Nel primo trimestre del 2020, le spedizioni globali sono aumentate di oltre il 20% su base annua, sono diminuite di un tasso a due cifre nel secondo e hanno ridotto il calo a una singola cifra nel terzo, prima di mettere in scena un nuovo rimbalzo positivo negli ultimi tre mesi dell’anno.

Samsung e Huawei hanno accusato l’impatto peggiore nel corso dell’anno, con le spedizioni globali che sono calate a due cifre. Dei primi sei marchi di smartphone venduti nel 2020, solo Apple e Xiaomi sono riusciti a incrementare le loro spedizioni rispetto al 2019.

Secondo questa ricerca, l’iPhone 11 è stato lo smartphone più venduto nella prima metà del 2020.

Dati di vendita