“Hi, Speed”: quali novità saranno presentate il 13 ottobre?

Non solo iPhone 12. Il prossimo evento Apple che si terrà il 13 ottobre potrebbe offrirci tante altre novità hardware.

Scopriamo quali dispositivi potrebbe presentare Apple durante l’evento del 13 ottobre che inizierà alle ore 19 italiane.

tim cook keynote

iPhone 12 – 90%

iPhone-12-5G

Rispetto al keynote di settembre, questa volta ci sono pochi dubbi: Apple presenterà quattro nuovi iPhone 12. I nuovi dispositivi riprenderanno la linee squadrate di iPhone 4 e iPhone 5, e ovviamente degli iPad Pro. Addio quindi a quella forma morbida e arrotondata che ha accompagnato da sempre i telefoni Apple, fatta eccezione proprio per le linee iPhone 4 e iPhone 5.

iPhone 12 mini 5.4″

Questo è il modello base, con display Super Retina di tipo OLED realizzato dalla BOE. Altre caratteristiche:

  • 4GB di RAM
  • Memoria da 64 GB, 128GB e 256GB
  • Prezzi rispettivamente di 649$ e 749$
  • Corpo in alluminio
  • Processore A14
  • Chip 5G
  • Doppia fotocamera

iPhone 12 6.1″

Modello di fascia media, con display Super Retina di tipo OLED realizzato sempre dalla BOE. Altre caratteristiche:

  • 4GB di RAM
  • Memoria da 64 GB, 128GB e 256GB
  • Prezzi rispettivamente di 749$ e 849$
  • Corpo in alluminio
  • Processore A14
  • Chip 5G
  • Doppia fotocamera

iPhone 12 Pro 6.1″

Stesso display Super Retina OLED, ma di tipo XDR. Altre caratteristiche:

  • 6GB di RAM
  • Memoria da 128GB, 256GB e 512GB
  • Prezzi rispettivamente di 999$, 1.099$ e 1.299$
  • Corpo in acciaio inossidabile
  • Processore A14
  • Chip 5G mmWave
  • Tripla fotocamera con sensore LiDAR

iPhone 12 Pro Max 6.7″

Display Super Retina OLED, anche in questo caso XDR. Altre caratteristiche:

  • 6GB di RAM
  • Memoria da 128GB, 256GB e 512GB
  • Prezzi rispettivamente di 1.099$, 1.199$ e 1.399$
  • Corpo in acciaio inossidabile
  • Processore A14
  • Chip 5G mmWave
  • Tripla fotocamera con sensore LiDAR

ll nome dell’evento, “Hi, Speed”, fa pensare non solo alla velocità del nuovo processore, ma anche a quella della connettività 5G che dovrebbe esordire sugli iPhone 12. La tonalità di colore blu dell’invito ufficiale potrebbe anche essere un suggerimento per l’opzione di colore “Blu notte” che dovremmo vedere sui nuovi smartphone.

Le differenze tra i modelli standard e quelli Pro riguardano quindi la RAM, la fotocamera, il sensore LiDAR, i materiali della scocca e il tipo di display. Inoltre, solo i Pro saranno disponibili nel taglio da 512GB.

Per quanto riguarda il 5G, ricordiamo che il 5G tramite sub-6GHz e onde millimetriche (mmWave) può arrivare a velocità superiori a 1 Gbps, al contrario del sub-6GHz che raggiunge velocità nell’intervallo dei 100-150 Mbps. mmWave è un insieme di frequenze 5G che promettono velocità ultraveloci a brevi distanze, rendendolo il più adatto per le aree urbane più dense.

I pre-ordini degli iPhone 12 dovrebbero iniziare il 16 ottobre, con i primi modelli disponibili a partire dal 23.

AirTags – 40%

airtags concept

Avete visto il logo scelto da Apple per l’evento del 13 ottobre? Quel cerchio al centro con logo Apple non vi ricorda proprio un AirTags, almeno in base alle immagini trapelate nelle ultime settimane?

presentazione iphone 12

Gli AirTags saranno dei piccoli accessori che gli utenti potranno attaccare a qualsiasi oggetto (portafoglio, chiavi e simili) per ritrovarlo in un secondo momento.

Gli AirTags saranno anche in grado di riprodurre un suono per aiutare gli utenti a individuarli. È quindi probabile la presenza di un componente per la realtà aumentata che sfrutterà la fotocamera di un dispositivo per individuare esattamente dove potrebbe essere un oggetto. Sarà inoltre disponibile il tracciamento a lungo raggio e ‌‌AirTags probabilmente trarrà vantaggio dalla funzionalità di tracciamento di crowdfunding offline aggiunta in ‌iOS 13‌.

Sui propri iPhone, gli utenti riceveranno una notifica quando l’oggetto su cui è attaccato il tag supera una certa distanza rispetto all’iPhone. Con l’app sarà anche possibile visualizzare la posizione di ogni AirTags o attivare l’emissione di un suono per individuare facilmente l’oggetto smarrito. Sarà disponibile anche una funzione di ricerca offline, che permetterà di trovare gli AirTags quando non sono connessi al Wi-Fi o al cellulare.

Maggiori informazioni su AirTags sono disponibili qui.

AirPods Studio – 40%

Le cuffie over-ear Apple potrebbero essere presentate proprio il 13 ottobre. Si parla da tempo di cuffie di fascia medio-alta (prezzo 349$) con funzione di cancellazione attiva del rumore. Inoltre, questo modello sarà in grado di riconoscere come indossiamo le cuffie e di adattare automaticamente l’audio rispetto all’orecchio sinistro e destro.

HomePod Lite – 30%

HomePod lite

Apple potrebbe lanciare anche nuovo speaker smart della linea HomePod in versione line, quindi dalle dimensioni più contenute e dal prezzo rivisto verso il basso. Sarà lanciato finalmente anche in Italia?

Anche in questo caso, gli anelli dell’invito fanno pensare a vari HomePod di diverse dimensioni visti dall’alto.

Mac ARM – 20%

Difficile che Apple dedichi spazio anche ai Mac con processore Apple Silicon, visto che si tratta dei primi computer ad utilizzare il processore personalizzato creato da Apple e che, proprio per questo, meriterebbero molto più spazio. Difficile, ma non impossibile.

News