App Store troppo restrittivo, Microsoft abbandona i test di Projekt xCloud

A causa delle politiche troppo stringenti di App Store non vedremo Projekt xCloud su iOS per l'impossibilità di revisionare i singoli giochi

App Store è finito in queste ultime settimane al centro di un notevole polverone, con accuse di pratiche anticoncorrenziali che hanno portato Tim Cook a testimoniare di fronte al Congresso. Una nuova tegola potrebbe arrivare da Projekt xCloud, il servizio di Microsoft dedicato al gaming che non arriverà su App Store a causa delle sue politiche.

Projekt xCloud

Projekt xCloud è il nuovo servizio di Microsoft che consente di giocare in streaming a tutti i migliori titoli del panorama Xbox, una piattaforma analoga a quanto già proposto da Google con Stadia. Microsoft ha iniziato i test su iOS nel mese di febbraio ma a causa delle politiche stringenti di App Store ha deciso di abbandonare i test della piattaforma, che sembra al momento destinata a non arrivare su App Store.

Microsoft non ha fatto precisa menzione in merito alla motivazione, ma a confermare i vari sospetti ci pensa Apple sulle pagine di Business Insider. Le motivazioni sono legate all’impossibilità per Apple di revisionare ogni singolo gioco disponibile sulla piattaforma xCloud, servizio che è ovviamente dotato di un proprio store dedicato alla scelta dei titoli da installare. Apple non consente di adottare store di terze parti all’interno delle applicazioni e questa motivazione ha purtroppo reso vani i test dell’azienda di Redmond, che al momento limitava la fase beta al solo Halo: The Master Chief Collection.

L’App Store è stato creato per essere un luogo sicuro e affidabile in cui i clienti possono scoprire e scaricare app, ma anche una grande opportunità di business per tutti gli sviluppatori. Prima che entrino nel nostro negozio, tutte le app vengono esaminate in base allo stesso insieme di linee guida che hanno lo scopo di proteggere i clienti e fornire condizioni eque e paritarie agli sviluppatori.

Le parole di Apple non lasciano insomma spazio a dubbi. Allo stato attuale delle cose non vedremo su iOS servizi come Google Stadia o Projekt xCloud, una limitazione decisamente penalizzante che potrebbe creare non pochi mal di pancia a mettere nuovamente alla gogna l’App Store. Cosa ne pensate di questa situazione? Apple dovrebbe allentare la morsa?

 

 

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

News