iOS 14 Beta 1, TUTTE le novità introdotte su iPhone – VIDEO

Cosa cambia con la prima beta di iOS 14? Ecco tutte le modifiche apportate da Apple!

iOS 14 Beta 1 per iPhone è disponibile per il download da qualche ora e noi di iPhoneItalia.com abbiamo già potuto testare il nuovo aggiornamento software presentato nel corso della WWDC 2020 da Apple. Scopriamone assieme tutte le principali novità dopo averlo provato approfonditamente.

Ecco tutte le novità di iOS 14 Beta 1:

  • Widget nella schermata Home. Potranno essere personalizzati in dimensioni e posizionati tra le icone della Home. In alternativa saranno sempre accessibili tramite il menu “Oggi”. Gli utenti possono anche impostare nella Home una sequenza di widget che potranno essere “sfogliati” in verticale. I widget possono avere dimensione 2×2, 2×4 o 4×4 e sostituiranno le relative icone nella Home.
  • App Library. La schermata App Library raccoglie automaticamente le applicazioni, organizzate per categoria di appartenenza o per “installate di recente”; a queste categorizzazioni si aggiunge anche una selezione di app suggerite dal sistema. App Library ha inoltre un’organizzazione in ordine alfabetico e che integra una ricerca per trovare subito le nostre app preferite.
  • Miglioramenti per Siri. Cambia l’interfaccia, ora compattissima (compare solo un’icona circolare in basso) e i risultati vengono mostrati sempre in modo discreto, personalizzati a seconda della tipologia di richiesta avanzata all’assistente. Adesso Siri vi aiuta anche con le traduzione delle frasi in più lingue e vi permette inoltre di inviare messaggi audio senza utilizzare le mani.
  • Picture in Picture. Questa funzione è ripresa da iPad e arriva ora anche su iPhone. Si tratta della possibilità di iniziare a guardare un video nella relativa app (ad esempio Apple TV) e di continuare anche al di fuori dell’app stessa grazie ad un piccolo player utilizzabile anche in sovrapposizione ad altre app.
  • Nuova app Translate. Con questa app iOS 14 potrà tradurre automaticamente intere frasi e paragrafi riconoscendo anche la lingua di partenza e potendo lavorare anche con più lingue simultaneamente. Tra le lingue supportate, sia in uscita che in entrata, c’è anche l’italiano e le traduzioni avverranno on-device in modo sicuro e veloce.
  • Novità per Messaggi. Arriva la possibilità di fissare le chat in alto, con tanto di cerchietti e icone dei gruppi; i più nei gruppi e nelle chat singole sarà possibile citare una determinata persona e rispondere in linea ai messaggi, potendo anche filtrare i risultati delle ricerche. Le Memoji si arricchiscono, inoltre, con nuove opzioni per il viso e nuovi adesivi.
  • Apple Maps migliora ancora. Adesso Mappe di Apple include una guida delle città più famose con elenchi dei punti di interesse e una selezione di risorse affidabili curate da alcuni partner di Apple. Per il momento questa funzionalità sarà limitata a UK, USA, Irlanda e Canada. Arrivano inoltre delle opzioni dedicate ai ciclisti, con percorsi consigliati e predizione dei cambi di altitudine, nonché di eventuali interruzioni e tracciati da fare scendendo dalla bici. Simile funzione è prevista per le auto elettriche, con itinerari che prevedono il passaggio dalle stazioni di ricarica compatibili con il veicolo e con il metodo di carica.
  • Su iPadOS arriva Scribble. Esattamente come su Apple Watch, sarà possibile scrivere a mano libera con la Apple Pencil praticamente ovunque. Non solo nelle app specifiche come Note, ma banalmente anche per appuntare un nuovo promemoria o per scrivere l’URL di un sito su Safari; iPadOS riconoscerà automaticamente il testo scritto a mano e lo convertirà in testo digitale, con tutti i benefici del caso.
  • Arriva CarKey e l’iPhone si trasforma nella chiave dell’auto. Come? Tramite l’NFC l’utente potrà avvicinare l’iPhone all’auto e sbloccarla. Questo “potere” potrà inoltre essere trasferito anche a familiari e amici che potranno così avere accesso all’auto. La tecnologia sfrutta il chip U1 e sarà presto supportata dai principali brand automobilistici. Per quanto riguarda CarPlay arrivano nuove opzioni per gestire gli sfondi, nuove categorie di app e opzioni per trovare facilmente parcheggi e ristoranti.
  • Arrivano le App Clips, ossia delle micro-app che gli sviluppatori potranno realizzare per dare rapido accesso ad alcune funzionalità delle stesse, anche senza registrare un account specifico nel caso dei servizi più famosi. Si caricano in pochi secondi aiutando gli utenti a completare una specifica attività, per esempio noleggiare uno scooter, acquistare un caffè o pagare il parcheggio. Sono facili da scoprire e per accedervi basta fare la scansione di un nuovo codice App Clip sviluppato da Apple, o attraverso tag NFC e codici QR, oppure condividerle in Messaggi o da Safari, con tutta la sicurezza e la privacy che gli utenti si aspettano dalle app.
  • Nuova interfaccia Oggi semplificata e snellita notevolmente.
  • iOS ci informerà ogni volta che una nuova app vorrà accedere alla fotocamera, alle foto, alla posizione e ad altre informazioni sensibili. Potremo addirittura scegliere di dare accesso solo ad alcune foto ad una specifica app di cui non ci fidiamo totalmente.
  • Interfaccia dell’app Musica migliorata.”Per te” diventa “Scopri”, inoltre ora Apple Music avvierà brani correlati quando si raggiunge la fine di un brano o di una playlist.
  • Controlli per Casa ora integrati nel Centro di Controllo.
  • Possibilità di tornare indietro nei menu tenendo premuto sul pulsante di navigazione in alto a sinistra.
  • Possibilità di scegliere di limitare i dati consumati anche su rete WiFi e di utilizzare un indirizzo WiFi privato per evitare agli operatori di rete di tracciare l’iPhone.
  • Funzione “Tocco Posteriore” che permette di attivare alcune funzioni toccando il retro dell’iPhone. Qui tutti i dettagli.
  • Caricamento ottimizzato batteria anche su AirPods e Apple Watch. Gli utenti riceveranno anche una notifica quando Apple Watch è completamente carico.
    airpods ios 14
  • Possibilità di cancellare il testo scritto con la tastiera utilizzando la Apple Pencil su iPad. Basterà “scarabocchiare” sulla parola o sulla frase per rimuoverla.
  • LED virtuale per segnalare l’accesso delle app alla fotocamera del dispositivo o al microfono. Nel primo caso vedremo un pallino verde in alto a destra, nel secondo un pallino giallo.
  • iPhone può riconoscere alcuni suoni e mostrare una notifica su iOS 14, funzione utile per chi ha problemi di udito
  • Una notifica avvisa l’utente quando Apple Watch è completamente carico
  • Comandi su iOS e iPadOS 14 rende le automazioni ancora più avanzate. Con il software più recente sono disponibili nuove funzionalità di trigger e automazione, Scorciatoie di atterraggio su Apple Watch con watchOS 7, cartelle di Scorciatoie e altro ancora. Uno dei grandi aggiornamenti per le Shortcuts sono nuovi tipi di trigger che possono essere eseguiti automaticamente senza richiedere l’autorizzazione dell’utente
  • I membri di un elenco condiviso nella nuova app Promemoria possono assegnarsi compiti l’un l’altro, rendendo più semplice la suddivisione dei promemoria. Gli utenti possono ora modificare più promemoria contemporaneamente, aggiungere promemoria con un’opzione di inserimento rapido e ottenere suggerimenti contestuali quando vengono inseriti.
  • Altre novità di Promemoria: funzione Elenchi Smart che permette di scegliere di nascondere o mostrare una delle cinque opzioni disponibili: Oggi, Pianificato, Tutto, Contrassegnato e Assegnato a me; ogni attività ora mostra il suo relativo elenco se ci è stato assegnato un compito; nuova e più funzionale visualizzazione nel selettore della data; nuovi emoji e simboli per le liste; possibilità di creare promemoria da Mail, quando nel messaggio il sistema riconosce un potenziale materiale da poter inserire in Promemoria (quel testo potrà essere trasformato automaticamente in un to-do); ricerca avanzata e migliorata.
  • Tutti i modelli di iPhone supportati da iOS 14 dispongono ora di controlli rapidi per modificare la frequenza dei fotogrammi e la risoluzione del video acquisito.
  • La funzione QuickTake consente ora di avviare la registrazione di un video cliccando sul tasto Volume Giù. Inoltre, questa funzione è ora disponibile anche su iPhone XR, iPhone XS e  iPhone XS Max
  • Diversi miglioramenti per la privacy, come la possibilità di consentire l’accesso solo ad alcune foto nelle app terze
  • Gli utenti ora hanno la possibilità di scattare selfie che riflettono ciò che viene mostrato sul display, piuttosto che scattare foto speculari.
  • C’è una nuova sezione Elenco di controllo nell’app Salute che consente agli utenti di visualizzare e gestire i record in un unico posto. L’app Salute ora supporta anche nuovi tipi di dati come movimenti, sintomi ed ECG.
  • Gli stili di testo in Note possono essere modificati molto più rapidamente in iOS 14 toccando e tenendo premuto il pulsante di testo. La ricerca dell’app Note è anche più veloce grazie all’intelligenza artificiale gestita sul dispositivo.
  • Altre novità di Note: niente più trama, ora lo sfondo è più minimal; barra laterale ridisegnata; migliorata la funzione di ricerca, soprattutto se avete tante note, grazie alla funzione Top Hits che mostra le note più importanti all’inizio; menu delle azioni riprogettato con nuova funzione “Invia una copia” che permette di condividere facilmente la nota in un’altra app; tieni premuto Aa per cambiare velocemente stile.
  • Il nuovo toggle “Posizione esatta” se disattivato impedisce alle app di conoscere la nostra posizione esatta. iOS 14 condividerà una posizione casuale nel raggio di 15 km. L’impostazione può essere attivata o disattivata nelle impostazioni Privacy per ogni singola app.
  • iOS 14 invia un avviso quando il sistema rileva la presenza di liquidi all’interno dell’iPhone, con la possibilità di decidere se lasciare disattivata o riattivare la funzione di ricarica.
    ios 14 liquidi
  • I link dei siti Web che hanno un pagina su Apple News+ ora possono aprire direttamente la piattaforma e non mostrare alcun avviso di pagamento (ad esempio per abbonarsi al sito, malgrado si abbia un abbonamento ad Apple News+), mentre prima bisognava eseguire più passaggi dal menu di condivisione: Con iOS 14, quando si tocca il collegamento, l’iPhone avvierà l’app News anziché il browser web.
  • Possibilità di aggiungere didascalie alle foto
    didascalia foto ios 14

L’articolo è in costante aggiornamento. Torna a visitarlo più avanti per conoscere le ultime novità!

News