Le app iOS funzioneranno nativamente sui Mac ARM

Oltre a presentare la transizione verso ARM, Apple ha anche annunciato che le app per iPad e iPhone saranno  in grado di funzionare in modo nativo sui Mac dotati dei nuovi chip ARM.

app iOS

In pratica, poiché le app iOS sono state costruite sulla base dello stesso chip Apple che animerà anche il prossimo hardware Mac allora saranno in grado di funzionare nativamente su macOS senza alcuna modifica. Apple lo ha mostrato in una demo, dove sono state eseguite app iOS come Monument Valley, Fender Play e Calm direttamente su macOS, anche se in una finestra più piccola.

Apple ha anche affermato che, fin dal primo giorno, gli utenti Mac con hardware compatibile saranno in grado di scaricare queste app iOS direttamente dal Mac App Store e la maggior parte delle app sarà in grado di funzionare senza modifiche. Apple spera che, con questa razionalizzazione di software e hardware, sarà molto più facile per gli sviluppatori creare app e software che funzionino su tutta la linea di dispositivi Apple.

Gli sviluppatori potranno scegliere se portare le loro app iOS/iPadOS anche sullo store Silicons Mac.

iPhone 12 (64GB) in offerta su

News