Apple potrebbe rilasciare un caricabatterie GaN USB-C con ricarica rapida da 65 W

Apple sarebbe molto interessata a realizzare un caricabatterie GaN USB-C con ricarica rapida da 65 W.

Un nuovo report afferma che diverse grandi aziende, tra cui Apple, abbiano intenzione di rilasciare caricabatterie basati sulla nuova tecnologia al nitruro di gallio.

Secondo Caifa News, oltre a Xiaomi, Huawei, Samsung e OPPO, anche Apple è fortemente interessata a questa nuova tecnologia.

Xiaomi ha proprio di recentemente rilasciato un nuovo caricabatterie GaN che utilizza la tecnologia al nitruro di gallio. Come mai tutto questo interesse? E’ molto semplice, i caricabatterie GaN richiedono meno componenti rispetto ai normali caricabatterie al silicio e possono condurre tensioni molto più elevate nel tempo. Ad esempio, è possibile fornire una ricarica rapida fino a 65 W in un design considerevolmente più piccolo.

Ad esempio, sfruttando il nuovo caricabatterie di Xiaomi da 65 W, possiamo ricaricare un iPhone 11 con una velocità di ricarica superiore del 50% rispetto al caricabatterie da 15 W di Apple. Inoltre, l’interfaccia USB-C del nuovo caricabatterie di Xiaomi supporta la regolazione intelligente della corrente in uscita, cosi da poter ricaricare tranquillamente anche un MacBook Pro.

Xiaomi ha affermato che Apple è davvero interessata nell’investire in questa tecnologia, e non ci stupiremmo di vedere nel giro di poco tempo uno di questi caricabatterie realizzati da Apple.

News