Apple nel mirino di un patent troll per le tecnologie di iPhone 11 e iPad Pro

La Neodron ha denunciato diverse aziende tech, Apple compresa, per la violazione di quattro brevetti.

Il noto patent troll ha citato in giudizio Apple e altre aziende tech per la presunta violazione di quattro brevetti relativi a tastiere e sensori capacitivi utilizzati su iPhone 11, iPad Pro di terza generazione e altri dispositivi prodotti anche da Microsoft e Samsung.

accessori per iphone

Due dei brevetti in questione, registrati nel 2010 e nel 2011, riguardano varie funzioni delle tastiere capacitive. In particolare, nella denuncia si legge che Apple ha utilizzato questa tecnologia brevettata sulle tastiere degli iPhone 11.

Gli altri due brevetti riguardano i sensori di prossimità e i sensori touch che, secondo Neodron, sono stati utilizzati illegalmente sugli iPhone 11 e sugli iPad Pro da 12,9 pollici di terza generazione. Questi due brevetti sono stati depositati negli Stati Uniti rispettivamente nel 2014 e nel 2016. Neodron ha citato in giudizio con le stesse accuse anche Amazon, ASUS, LG, Microsoft, Sony e Samsung. I brevetti di questa nuova denuncia contro Apple sono stati acquistati da Amtel Corporation.

Neodron si è sempre contraddistinta per le tantissime denunce contro importanti società tech, grazie ad un ricco parco brevetti acquisito tra il 2018 e il 2019. Già un anno fa, Neodron aveva denunciato Amazon, Dell, HP e Samsung per le presunte violazioni di vari brevetti.

I patent troll sono quelle società che acquistano in blocco brevetti di vario tipo e li sfruttano unicamente per denunciare aziende di vario tipo che utilizzano tecnologie simili, con l’obiettivo di ricevere importanti risarcimenti in denaro.

Secondo il Washington Times, ad esempio, se Neodron avesse vinto la causa legale del 2019 sarebbe stata in grado di vietare l’80% dei tablet Android e il 97% degli smartphone Android premium.

News