Calendario iOS: ecco le migliori app (non in abbonamento) per iPhone!

Le migliori alternative gratuite o con acquisto in-app una tantum per il calendario.

Dopo la conversione in abbonamento di una delle più apprezzate applicazioni per il calendario, scopriamo tutte le migliori app per gestire il calendario su iOS senza la necessità di pagare un abbonamento mensile o annuale.

iOS 13.2.3

Calendario su iOS: a cosa è dovuta la frenesia da abbonamento?

Negli ultimi giorni si è parlato molto di app in abbonamento e di considerazioni su quella che è, a tutti gli effetti, una pratica ormai consolidata su App Store. Sempre più app vengono proposte con funzioni premium disponibili in abbonamento e non più come singolo acquisto in-app. Molti utenti non sono d’accordo e preferiscono pagare una sola volta per ottenere un’app pienamente funzionante. Questo è il focus alla base di questo articolo: proporvi le migliori app per il calendario che non richiedono abbonamenti. Ma perchè l’attenzione sul calendario? Perché una delle più apprezzate e popolari app per la gestione del calendario su iOS, Fantastical, è stata recentemente aggiornata alla versione 3.0 e ha portato con sé una modalità premium a pagamento ricorrente.

Fantastical 3.0

fantastical

La prima app che vi consigliamo è la stessa Fantastical 3.0. Ebbene si, sorpresi? Io direi di no perchè le funzioni essenziali – validissime – restano disponibili senza la necessità di un abbonamento. Certo, per avere a disposizione tutte le novità sarà necessario sottoscrivere l’abbonamento ma ciò che viene fornito normalmente è già un pacchetto completo per la maggior parte degli utenti. Le differenze tra versione gratuita e versione in abbonamento? Eccole qui.

fantastical

Come potete vedere, le funzioni essenziali sono garantite gratuitamente dall’applicazione, che offre tutto quello che può servire per gestire i calendari su iPhone, iPad e Mac. Certo, mancano le funzionalità avanzate e quelle di collaborazione ma si tratta di soluzioni che interessano maggiormente un’utenza business che potrà valutare se sottoscrivere l’abbonamento per lavorare al meglio oppure se spostarsi su altre alternative messe a disposizione sull’App Store.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale dell’applicazione così da scoprire ogni altro dettaglio potenzialmente rilevante nella vostra scelta.

Apple Calendar

calendario

Quale potrà mai essere l’alternativa migliore, tra l’altro totalmente gratuita, alle app in abbonamento su App Store? L’app nativa del calendario di Apple, presente già su ogni iPhone, iPad e Mac. Quest’app offre tutte le funzionalità essenziali e non presenta alcun tipo di funzione extra a pagamento. Sono compresi gli avvisi, gli inviti, i calendari condivisi e diverse tipologie di visualizzazione degli impegni.

Calendars di Readdle

calendario

Un’alternativa davvero valida e piena di funzionalità è quella proposta da Readdle con la sua app per il calendario su iOS. Quest’app offre tutte le funzionalità più apprezzate dagli utenti. Disponibile anche qui, come sulle precedenti, la Dark Mode. C’è tutto quello che serve e se si cerca qualche funzionalità in più, come la digitazione degli appuntamenti tramite linguaggio naturale, ci sono dei pacchetti aggiuntivi in-app che vanno da 7,99€ a 13,99€ con pagamento una tantum, quindi non in abbonamento.

Calendario su iOS? Quale scegliere?

Alla luce di tutte queste considerazioni possiamo dirvi che non c’è un’app migliore delle altre in quanto le tre viste in quest’articolo sono tutte validissime e performanti. Potremmo concludere dicendo che Fantastical ha dalla sua il top della grafica e tante integrazioni, Apple Calendar ha dalla sua la semplicità dell’interfaccia e la completezza delle funzioni e Calendars di Readdle riesce a fare un mix tra le due viste prima. Valutate costi e funzionalità e scegliete in base alle vostre necessità. Chiaramente qui ci siamo concentrati solo sulle varianti free e su quelle con acquisti in-app che non richiedono alcun tipo di abbonamento mensile o annuale. Nel caso in cui vi serva sfruttare un’app tramite abbonamento, Fantastical 3.0 e Timepage di Moleskine sono i software più quotati.

News