I chip a 3 nanometri saranno pronti per l’iPhone del 2022

Il chip della serie A che sarà presente sui nuovi iPhone 12 che Apple svelerà nel corso del 2020 probabilmente sfrutteranno la tecnologia a 5 nanometri sviluppata da TSMC. Tuttavia, il gigante dei chip sarebbe già al lavoro sul processo produttivo a 3 nanometri.

iPhone 2022

Stando alle ultime informazioni, provenienti dal vicepresidente senior di TSMC, JK Wang, tale tecnologia sarà però pronta solo nel 2022, che va a confermare le ipotesi già fatte un paio di mesi fa. TSMC sembra essere già quasi pronta per sfruttare la tecnologia per realizzare chip con processo produttivo a 5 nm nel 2020, dopodichè inizierà la produzione di chip con processo produttivo a 3 nm, che dovrebbero arrivare nel 2022.

Diminuire il numero di nanometri nella progettazione di un chip significa essere in grado di inserire più transistor su un chip riducendo la dimensione tra ciascuno di essi. Ad esempio, il chip A13 Bionic di quest’anno contiene 8,5 miliardi di transistor. Il raddoppio approssimativo dei transistor su di un chip avviene ogni 12-18 mesi, nel pieno rispetto della legge di Moore.

News