iPhone 11 superiore ai dispositivi Android, ma venderà meno del previsto

08 luglio 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Gli analisti della Rosenblatt Securities ritengono che l’iPhone 11 avrà prestazioni da record superiori a tutti telefoni Android 2019, ma venderà meno del previsto.

Gli analisti hanno infatti abbassato le loro previsioni rispetto a quanto detto alcuni mesi fa. I nuovi smartphone Apple potrebbero infatti deludere in termini di unità vendute, almeno rispetto alle precedenti previsioni.

Tutto questo porterà ad un calo del valore delle azioni APPL, che nei prossimi 6-12 mesi potrebbero arrivare a 150$. Per questo motivo, la Rosenblatt consiglia di vendere ora le azioni Apple per chi sta facendo investimenti a medio termine.

Secondo gli analisti, anche la crescita degli iPad tenderà a rallentare nella seconda metà dell’anno, mentre Apple Watch, HomePod e AirPods faranno registrare ottimi numeri, ma non tali da compensare le pardite degli iPhone. Poca fiducia anche nei servizi Apple, sia per quanto riguarda Apple Music che il prossimo Apple News+.

Secondo i dati di vendita in possesso della Rosenblatt, l’iPhone XS è quello che sente di più il boom dell’iPhone XR, di gran lunga lo smartphone Apple più venduto degli ultimi mesi. Anche questo dato deve far riflettare sul fatto che, probabilmente, l’azienda deve rivedere la sua politica dei prezzi. iPhone XR ha infatti venduto più di iPhone XS e XS Max insieme.

In generale, però, le vendite negli ultimi 6 mesi sono state piatte, a conferma di un periodo non certo positivo per Apple ei suoi smartphone.

Per quanto riguarda gli iPhone 2019, Apple potrebbe risentire di due problemi: il primo riguarda le poche novità in termini di design, il secondo il fatto che molti utenti aspettano il primo iPhone 5G previsto per il 2020. Proprio gli iPhone 5G potrebbero infatti risollevare le vendite degli smartphone Apple.

Gli analisti ritengono anche che Intel continuerà a produrre i chip modem per gli iPhone 2019, mentre dal 2020 tutti i dispositivi utilizzeranno chip Qualcomm. Nella confezione sarà incluso il caricatore veloce da 18W, mentre per quanto riguarda le funzioni è probabile che Apple utilizzi il più economico Force Touch sui prossimi iPhone. Confermata la presenza della tripla fotocamera sui due iPhone OLED e della doppia fotocamera sul successore dell’iPhone XR.

I nuovi processori dovrebbero garantire ad Apple i migliori smartphone in circolazione per quanto riguarda le performance. Il chip A13 di nuova generazione dovrebbe infatti superare tutta la concorrenza Android nel 2019 e per diversi mesi del 2020.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.