iPhone XR domina le vendite degli smartphone negli USA

Gli ultimi dati pubblicati da CIRP confermano che l’iPhone XR è lo smartphone più venduto e negli Stati Uniti per il secondo trimestre consecutivo.

Dopo che i dati pubblicati da Kantar avevano posizionato l’iPhone XR al primo posto in Gran Bretagna, ora il nuovo report di CIRP ci dice che negli Stati Uniti la situazione è molto simile.

iPhone XR rimane infatti lo smartphone più venduto negli USA per il secondo trimestre consecutivo. Per quanto riguarda gli smartphone Apple, iPhone XS Max supera iPhone XS perché gli utenti hanno preferito un display più grande. Chi, invece, voleva optare per uno schermo più piccolo ha preferito il più economico iPhone XR all’iPhone XS.

In particolare, considerando i soli iPhone, il modello XR ha rappresentato il 38% di tutte le vendite negli Stati Uniti durante il primo trimestre del 2019. Questo dato conferma quanto detto da Tim Cook ad inizio anno, e cioè che l’iPhone XR è lo smartphone Apple più venduto dal giorno del suo lancio.

Se da una parte la notizia fa piacere ad Apple perché in tanti avevano criticato questo modello, dall’altra si tratta comunque dell’iPhone più economico dei tre lanciati a settembre e questo fa abbassare il prezzo di vendita medio dei dispositivi mobile dell’azienda.

In generale, gli utenti preferiscono gli smartphone con livelli di storage più alti.

Ottimi anche i risultati dei “Servizi” Apple, visto che quasi la metà degli utenti iPhone negli Stati Uniti paga per avere più spazio su iCloud (48%) e sempre più persone stanno attivando Apple Music (21% degli utenti iPhone). Va male, invece, Apple Care, soprattutto tra gli utenti iPhone.

Dati di vendita