La cinese BOE fornirà i display dei prossimi iPhone?

13 marzo 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Secondo nuovi rumor, Apple starebbe parlando con la società cinese BOE per la fornitura di nuovi display che saranno utilizzati sui prossimi iPhone.

Gli schermi utilizzati attualmente su iPhone hanno uno strato sensibile al tocco e separato che si trova sulla parte superiore del display. Samsung sta già lavorando ad una soluzione alternativa, con i pannelli OLED flessibili touch-integrated che, come suggerisce il nome, consentono di avere display e pannello touch in un solo livello.

Questi display sarebbero più leggeri e sottili, ma anche più economici da produrre. Oltre a Samsung, però, anche la cinese BOE sta realizzato un pannello con la medesima tecnologia e avrebbe già accettato gli ordini per gli smartphone Huawei. Anche Apple sarebbe interessata alla BOE, sia per i prezzi più vantaggiosi, sia per la qualità dei propri pannelli.

L’unico dubbio riguarderebbe la quantità di pannelli che l’azienda cinese sarebbe capace di produrre rispetto alle esigende di Apple, ma la soluzione potrebbe essere una fornitura diversificata tra Samsung e BOE.

BOE è il più grande produttore cinese di display e produce già display per iPad e MacBook. Apple preferisce sempre diversificare la sua fornitura e non far realizzare i singoli componenti ad un solo partner, sia per ridurre i rischi in caso di problemi, sia per avere una migliore posizione negoziale.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.