Fornitori in crisi: la richiesta di iPhone in Cina potrebbe diminuire drasticamente nel 2019

18 Gennaio 2019 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Secondo quanto riportato da Nikkei, le vendite al ribasso degli iPhone in Cina stanno portando i fornitori Apple a ridurre drasticamente le loro previsioni per il 2019.

La fonte parla di una “straordinaria diminuzione della richiesta di smartphone in Cina” che sta mettendo in seria difficoltà diverse aziende che forniscono non solo Apple, ma anche altri produttori.

Dopo TSMC, anche Nidec ha annunciato di aver ridotto del 25% le stime di profitto per l’intero 2019. L’azienda si occupa di produrre il motorino della vibrazione per tutti gli iPhone. Queste le parole del presidente di Nidec, Shigenobu Nagamori: “Negli ultimi mesi abbiamo affrontato cambiamenti straordinari, con un vero e proprio crollo delle richieste per novembre e dicembre. Ordini, vendite e spedizioni sono segmenti di business che negli ultimi mesi hanno subito importanti cambiamenti. La situazione potrebbe peggiorare nel 2019“.

Stando alle stime di vari analisti, nel 2019 le vendite degli iPhone diminuiranno di un ulteriore 13% rispetto al 2018, soprattutto in Cina.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.