In arrivo ulteriori tagli del prezzo di iPhone e un’importante acquisizione per il servizio video

Dopo Cina e Giappone, secondo alcuni analisti potrebbero esserci ulteriori tagli in futuro sul prezzo degli iPhone e un’importante acquisizione per il prossimo servizio di streaming video.

iPhone

Apple ha tagliato di 100$ il prezzo dell’iPhone XR acquistato con abbonamenti degli operatori in Giappone. Lo stesso è avvenuto in Cina qualche settimana fa, con Apple che ha applicato un sconto del 20% circa su iPhone 8, iPhone 8 Plus e XR.

Le riduzioni di prezzo sembrano una prima “soluzione” visto l’andamento delle vendite di iPhone, che costerà all’azienda una perdita tra i 5 e i 9 miliardi di dollari rispetto a quanto originariamente previsto.

Secondo Wedbush ci saranno ulteriori tagli dei prezzi in tutto il mondo, soprattutto su iPhone XR. Al momento si tratta soltanto di una previsione, ma Apple potrebbe davvero optare per questa soluzione anche in Europa e negli Stati Uniti.

Più controversa è invece la faccenda relativa alla volontà di Apple di entrare sempre di più nel mondo dei servizi. L’azienda sembra ormai costretta a dover accelerare il lancio del suo servizio di streaming video, per cui l’unica via più breve è farlo tramite un’importante acquisizione. Tra le papabili ci sarebbero A24, Lionsgate e Sony Pictures, mentre più defilate ci sono Viacom / CBS e MGM Studios, mentre ci sono scarsissime probabilità che l’azienda acquisisca Netflix o Disney. Parola di analista.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News