Prima ti critico, poi ti copio: Samsung elimina il jack cuffie dal suo ultimo smartphone

11 dicembre 2018 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Potrebbe essere il titolo di un nuovo film, ma “Prima ti critico, poi ti copio” è quanto successo di recente in casa Samsung. Il nuovo Samsung A8s presentato ieri è infatti il primo smartphone dell’azienda sudcoreana a montare un display Infinity-O e ad avere un design quasi completamente edge-to-edge, con un piccolo foro sulla sinistra per la fotocamera frontale. Ma è anche il primo smartphone Samsung senza jack per le cuffie…

La coerenza, questa sconosciuta. Se la serietà di un’azienda si misurasse anche con la coerenza, Samsung rischierebbe di cadere molto in basso.

Quando nel 2016 Apple presentò il suo primo smartphone senza jack cuffie prese una scelta coraggiosa e tanto criticata, ma che alla lunga sta di fatto cambiando ancora una volta il mondo degli smartphone. In quel 2016, Samsung non perse occasione di criticare quella scelta: mentre presentava il Galaxy Note 7, il VP Marketing di Samsung Justin Denison sottolineò più volte che il nuovo smartphone Samsung era dotato di un jack per le cuffie: “Volete sapere cos’altro avrà il Note 7? Un jack audio, semplicemente quello“. Dopo quella frase ironica accompagnate da risate in sala, altre volte Samsung ha preso di mira Apple proprio per l’assenza del jack cuffie dai suoi smartphone come quando, nello spot “Ingenius” del Galaxy S9 di pochi mesi fa, ha nuovamente sottolineato questa mancanza:

Nel video “Dongle“, Samsung fa notare che l’utente non può ascoltare la musica e ricaricare l’iPhone X contemporaneamente, perché l’iPhone X non ha un jack per le cuffie. Il Galaxy S9, invece, può farlo.

E poi?

E poi Samsung decide di presentare il suo nuovo Galaxy A8s, un dispositivo di fascia media dal design molto curato e dalle caratteristiche sicuramente interessanti. Cosa ha di particolare questo dispositivo? O, meglio, cosa “non ha”?

L’ultimo smartphone di casa Samsung non monta alcun jack da 3,5mm per le cuffie, costringendo gli utenti ad utilizzare un adattatore da jack a USB-C per poter utilizzare le proprie cuffie cablate con cavo da 3,5mm. Proprio come fa da oltre due anni la tanto criticata Apple.

Le voci suggeriscono che l’imminente Galaxy S10 continuerà a montare un jack per le cuffie, ma è probabile che sarà l’ultimo telefono Samsung di fascia medio-alta ad averne uno. Secondo diversi rumor, Samsung rimuoverà il jack per le cuffie dal Galaxy Note 10 previsto per il 2019 e dal Galaxy S11 che uscirà nel 2020.

Samsung è comunque in buona compagnia, dato che sempre più produttori di smartphone hanno preso questa decisione dopo aver criticato Apple. Un esempio su tutti è Google, che prese in giro Apple nel 2016, per poi lanciare solo un anno dopo il Pixel 2 privo di jack per le cuffie.

Prima ti critico, poi ti copio…

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.