Jony Ive: “Chi fa questo lavoro è mosso da curiosità e dalla voglia di risolvere problemi”

Jony Ive è intervenuto alla Cambridge Union Society dopo essere stato premiato come una delle “persone più influenti della tecnologia moderna“. Tanti gli spunti di interesse, soprattutto per quanto riguarda il design degli iPhone.

Noi progettisti creiamo strumenti“, ha detto Ive all’inizio della sua conferenza. “Strumenti in cui puoi vivere, sederti, mangiare, strumenti che consentono la comunicazione e sostengono l’apprendimento, la creazione e la riparazione. I nostri strumenti possono essere potenti, possono essere belli e in molte occasioni non sono motivati ​​da bisogni troppo complessi”.

Sull’argomento Mac, Ive osserva che è diventato uno strumento molto potente per il design e la creazione di contenuti. “Mi sono reso conto che ciò che fai rappresenta chi sei. E’ una testimonianza dei tuoi valori e preoccupazioni e, usando il Mac, ho percepito una connessione chiara e diretta con le persone che hanno effettivamente creato il Macintosh. Pensavo di essere negato per la tecnologia fino a quando non ho usato il mio primo Mac!”.

Passando al processo di progettazione, Ive ritiene che le idee siano fragili “quasi per definizione” e aggiunge che “ha sempre avuto un enorme piacere quando il pensiero è più incerto e, dalla voce più tranquilla, si evolve in prodotti significativi e sostanziali”.

Ad esempio, la creazione dell’App Store deriva dai fragili concetti elaborati prima del lancio dell’iPhone, come la produzione dell’interfaccia multi-touch e i gesti associati che “non solo definivano una nuova interfaccia naturale e intuitiva, ma anche un’opportunità per creare applicazioni con la loro interfaccia unica e molto specifica. Abbiamo capito che avremmo potuto rendere le applicazioni mirate, avvincenti e intuitive da usare e così, quando il potenziale per una vasta gamma di app è diventato chiaro, è nata l’idea di un App Store”. 

Ive ha anche espresso la convinzione che “essere curiosi, essere aperti, unire un gruppo eterogeneo di persone sono cose che rendono una collaborazione tra più persone efficace. Sono davvero arrivato a credere che una visione comune e uno scopo condiviso non siano sufficienti, ma quando affrontiamo sinceramente un problema allora siamo di fronte ad un’opportunità per appoggiarci a vicenda e aiutarci tutti insieme. Scopriamo qualcosa insieme”. 

Ive ha concluso la sua conferenza facendo riferimento a qualcosa che Steve Jobs disse circa 10 anni fa: “Ci sono molti modi per rapportarsi con le persone. Le persone esprimono il loro profondo apprezzamento in modi diversi, ma uno dei modi in cui credo che le persone esprimano il loro apprezzamento per il resto dell’umanità è quello di creare qualcosa di meraviglioso e metterlo lì fuori. Non incontri mai quella gente, non ti stringi mai le loro mani, non ascolti mai la loro storia, ma in qualche modo, nell’atto di fare qualcosa con molta cura e amore, qualcosa ci viene trasmesso”. 

News