L’UE ha approvato l’acquisizione di Shazam da parte di Apple

L’Unione Europea ha approvato l’acquisizione di Shazam da parte di Apple, dopo alcuni mesi di controlli e valutazioni.

Apple aveva ufficializzato l’acquisizione lo scorso dicembre, ma per poter formalizzare il tutto bisognava attendere la decisione dell’UE, che nel frattempo aveva avviato un’indagine antitrust finalizzata a capire se tale acquisizione avrebbe bloccato la concorrenza e avvantaggiato in modo non equo Apple Music.

La Commissione temeva che la fusione tra Apple e Shazam potesse ridurre la scelta degli utenti relativamente ai servizi di musica streaming attivi in Europa. In particolare, si riteneva che Apple potesse ottenere l’accesso a dati sensibili presenti su Shazam, che avrebbero consentito all’azienda di rivolgersi direttamente ai clienti dei suoi concorrenti per incoraggiarli a passare ad Apple Music:

Inoltre, la Commissione europea ha indagato anche per capire se i concorrenti di Apple Music potrebbero essere danneggiati nel momento in cui Apple decidesse di eliminare i riferimenti a tali servizi streaming ora presenti su Shazam. L’app Shazam, infatti, attualmente integra numerosi servizi come Spotify e Deezer.

A quanto pare, questi pericoli non sussistono e ora Apple può finalmente finalizzare e formalizzare l’acquisizione di Shazam.
 

News