Mercato AR, un affare da 11 miliardi di dollari per Apple

11 luglio 2018 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Che Apple punti molto sulla realtà aumentata non è più un mistero, come dimostrano anche le recenti novità di ARKit 2 presentate a giugno. Un settore, quello dell’AR, che potrebbe valere miliardi di dollari per l’azienda.

L’analista della Bank of America Merrill Lynch ritiene che la tecnologia AR potrebbe trasformarsi in un flusso di entrate da 8 miliardi di dollari per Apple, senza considerare la parte hardware.

Lato software, l’analista ritiene che le prossime app AR avranno prezzi più alti della media, tali da generare maggiori entrate anche per Apple. Almeno 1 miliardo di dollari delle entrate previste deriverà proprio dalla vendita di queste applicazioni su App Store, mentre gli altri 7 arriveranno, secondo l’analista, dall’aumento delle vendite degli iPhone legate proprio alle nuove tecnologie di realtà aumentata.

Questi numeri non tengono poi conto del possibile visore che Apple dovrebbe lanciare entro un paio d’anni. Aggiungendo anche questo dispositivo, il giro di affari per Apple potrebbe aggirarsi intorno agli 11 miliardi di dollari entro il 2020. 

In generale, anche altri analisti ritengono che quella della realtà aumentata sia una grande opportunità per Apple anche in termini di nuove revenue.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.