Apple, linea dura contro la fuga di informazioni interne

14 aprile 2018 di Luca Ansevini

Negli ultimi anni la nota segretezza di Apple è venuta sempre meno a mancare, complici diverse fughe di leak e informazioni riservate non solo dalle catene di produzione ma anche dalle sue stesse mura. In una nuova nota interne i vertici della società annunciano un pugno duro contro i disobbedienti.

A rendere noto questo questo nuovo provvedimento aziendale è stato Bloomberg che ha diffuso tra le sue pagine una nota interna dell’azienda indirizzata a tutti i dipendenti. Dopo gli ultimi disdicevoli avvenimenti degli ultimi anni, che hanno fatto capolinea con il ben noto leak di iOS 11 contenente di fatto tutte le novità dell’evento dello scorso settembre, Apple ha deciso di combattere seriamente tutti coloro che riveleranno informazioni riservate senza alcuna autorizzazione.

I comportamenti altamente lesivi nei confronti delle strategie di marketing dell’azienda saranno infatti da ora in poi puniti con sanzioni gravi che andranno dal licenziamento in tronco fino ad eventuali cause legali che potranno avere come conseguenza anche l’impossibilità di essere assunti in un’altra azienda.

Nella nota interna si fa riferimento alle recenti rivelazioni su iOS 12, le quali parlano di un sistema operativo che sarà incentrato su stabilità e sicurezza piuttosto che su diverse nuove funzioni, ma anche al noto caso dell’ingegnere licenziato in tronco per aver consentito alla propria figlia di filmare un iPhone X prima del suo rilascio.

Tempi duri quindi per tutti i furbetti sorpresi a mettere a repentaglio la segretezza dei lavori in casa Apple, segretezza che come ben sappiamo è stata per diversi anni proprio il cavallo di battaglia dell’azienda di Cupertino. Riuscirà questa volta Apple a tamponare l’emorragia interna di informazioni, restituendo quell’effetto sorpresa da sempre caratteristica dei Keynote degli anni passati? Lo scopriremo presto nei prossimi mesi, quando ciò si avvicineranno gli eventi di presentazione non solo di iOS 12 ma anche dei nuovi iPhone previsti come di consueto per il mese di settembre.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.