Apple brevetta il sistema catadriottico per i futuri visori AR e VR - iPhone Italia

Apple brevetta il sistema catadriottico per i futuri visori AR e VR

10 febbraio 2018 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Non è ormai un segreto che Apple stia lavorando a dei dispositivi hardware per la realtà aumentata, come più volte ha fatto intendere più o meno esplicitamente anche il CEO Tim Cook. L’ultimo brevetto scoperto da Slasshgear ci dà qualche indizio su cosa Apple potrebbe realizzare in futuro.

Uno degli obiettivi che trapela da questo brevetto è quello di creare dei visori molto più comodi e e leggeri di quelli attualmente esistenti in commercio. Nel testo si legge che “... se non si presta attenzione, un display montato sulla testa potrebbe essere faticoso e ingombrante da indossare, oltre che scomodo per un uso prolungato“.

Per questi motivi, Apple propone di utilizzare quello che viene definito un sistema catadiottrico.

Questo sistema utilizza specchi e lenti curve per combinare rifrazione e riflessione in un unico sistema. Si tratta di una soluzione già utilizzata in maniera diversa su telescopi ottici, microscopi e teleobiettivi. Utilizzando tale sistema, Apple potrebbe essere in grado di eliminare le lenti di ingrandimento utilizzate negli auricolari VR standard, andando quindi a ridurre peso e dimensioni del dispositivo.

Ovviamente, questo brevetto riguarda solo le basi di un possibile e futuro visore Apple. Al momento, comunque, un non ci sono indizi sull’imminente rilascio di un hardware di questo tipo da parte dell’azienda.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • Joel

    Sarà qualcosa di mai visto prima.

  • Neu

    Ora come ora l’unico dispositivo “degno di essere comprato” sono i Google Glass, qualcosa di veramente proiettato al futuro (lasciamo agli altri la realtà virtuale, roba per far contenti i bambini, il futuro è la realtà aumentata)… non capisco perché Google abbia smesso di spingere sul progetto
    Come al solito ottime idee ma scarsa capacità di concretizzarle, un vero peccato

  • ho avuto l’onore di provare gli hololens della Microsoft, una figata pazzesca. Leggeri comodi e davvero funzonali, in Università le applicazioni sono molte 🙂

  • Neu

    Dici bene, in università (ma anche campo medico ecc…), io parlavo di dispositivi per la gente comune da usare ogni giorno