Scelti i 15 docenti della Accademia Apple di Napoli

05 settembre 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

La iOS Developer Academy di Apple a Napoli ha i suoi docenti, scelti attentamente con un apposito concorso da rappresentanti di Apple e della Federico II. In totale, saranno 15 i docenti della prima Accademia per sviluppatori Apple in Europa.

Schermata 2016-09-05 alle 09.02.17

Le 15 cattedre effettive sono state scelte tramite un’apposita selezione, che prevedeva una prova a punteggio, una serie di colloqui e competenze in vari rami relativi al piano di studio previsto in questa nuova accademia. La lista è composta da diversi campani, da due docenti siciliani e da altri professori del Sud Italia: Nadia di Paola, la brasiliana Luisa Ronchi Carvalho e poi Maria Rita Di Berardini, Stefania Zinno, Pietro Nunziante, Luigi D’Acunto, Fabio De Paolis, Ignazio Finizio, Francesco Perchiazzi, Giulio Mallardi, Stefano Perna, Antonio Calanducci, Costantino Pistagna, Daniele Pizziconi, Francesco Sacerdoti e Pietro Carratù (Ceo di Youbiquo)

I 15 docenti hanno firmato un contratto di collaborazione coordinata e continuativa, per 10 mesi e un compenso lordo complessivo di 40 mila euro.

Durante il primo semestre, i corsi valorizzeranno e miglioreranno le capacità di sviluppo software su iOS; durante il secondo semestre, gli studenti frequenteranno corsi di creazione di start-up e di design per le app, e collaboreranno tra di loro per creare applicazioni che in futuro potranno essere pubblicate su App Store. Apple metterà a disposizione borse di studio per coloro che avranno bisogno di un sostegno finanziario. Inoltre, saranno messi a disposizione diversi alloggi presso l’area residenziale dell’Università Federico II.

I corsi inizieranno ad ottobre dopo la selezione dei candidati. Gli aspiranti partecipanti al corso che hanno fatto domanda sono oltre 4.000, per un totale di soli 200 posti.

[via]

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.