tado° lancia sul mercato due prodotti compatibili con HomeKit – IFA 2016

02 settembre 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

All’IFA di Berlino, tado° presenta il Termostato Intelligente v3 e le nuove Teste Termostatiche Intelligenti in tempo per l’inizio della stagione invernale. I nuovi dispositivi utilizzano componenti tecnologici di ultima generazione, che permettono di interfacciarsi con HomeKit di Apple.

pressIFA2016_600px_IT

Le Teste Termostatiche Intelligenti completano il catalogo dei prodotti tado° e possono essere aggiunte al Termostato Intelligente per un controllo del clima casalingo ancora più efficace.

Il Termostato Intelligente tado° ha reso possibile in tutta Europa la gestione via internet di impianti di riscaldamento moderni o meno, con risultati sorprendenti: comfort, maggiore controllo e un risparmio fino al 31% sui costi di riscaldamento. Le Teste Termostatiche Intelligenti completano l’offerta tado° permettendo un controllo multi-zona e dei singoli termosifoni anche nelle abitazioni sprovviste di termostati ambiente.

L’ampliamento della gamma di prodotti e delle integrazioni rende il sistema tado° appetibile per un più ampio numero di consumatori. Molti saranno interessati, per esempio, dalla possibilità di controllare il riscaldamento semplicemente dialogando con Siri (Apple) o Alexa (Amazon Echo), o di creare diversi scenari per la casa usando IFTTT, HomeKit e Echo. Con tali integrazioni, per esempio, tado° sará in grado non solo di spegnere il riscaldamento quando tutti gli utenti lasciano casa ma di attivare l’allarme e spegnere le luci.

L’app tado° sfrutta i servizi di localizzazione degli smartphone degli utenti per spegnere il riscaldamento quando nessuno è in casa; allo stesso modo, quando il primo di essi sta per rientrare, tado° attiva il riscaldamento per portare la temperatura di casa ai valori desiderati. tado° sfrutta inoltre le previsioni meteo e apprende le caratteristiche termiche dell’abitazione per ottenere il massimo del comfort e consentire fino al 31% di risparmio sui costi energetici.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.