Mercato smartphone: Apple scende, Oppo e Vivo salgono

28 aprile 2016 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Le vendite degli smartphone in tutto il mondo nel primo trimestre del 2016 sono praticamente in linea con lo stesso periodo dell’anno scorso, con Apple che perde però il 3% nelle quote di mercato.

262162-640

Nei primi tre mesi dell’anno sono stati spediti 334,9 milioni di smartphone in tutto il mondo, in lettero aumento rispetto ai 334,3 milioni del primo trimestre del 2015. La crescita è minima e comunque inferiore rispetto agli anni precedenti, segno che ci troviamo di fronte ad una stagnazione del mercato smartphone.

Se da una parte Apple ha venduto meno, dall’altra ci sono diversi marchi cinesi che hanno fatto registrare dei sensibili aumenti, come Oppo e Vivo che fanno registrare rispettivamente un +11% e un +10% di prodotti venduti rispetto ad un anno fa. Rallenta il mercato globale in Cina: nel 2013 la crescita anno su anno era stata del 62,5%, oggi siamo solo al 2,5%.

262160-640

Per quanto riguarda Apple, anno su anno l’azienda perde il 10% di prodotti venduti e il 3% di quota di mercato. Come saprete, si tratta del primo segno negativo anno su anno fatto registrare dall’azienda nel mercato degli smartphone, a causa del relativo interesse verso iPhone 6s e 6s Plus e di un iPhone SE disponibile da poche settimane.

Samsung rimane la leader del mercato a livello mondiale, malgrado un calo anno su anno dello 0,6% nelle spedizioni. I nuovi Galaxy S7 ed S7 Edge sono disponibili solo da marzo, ma hanno comunque contribuito a far aumentare questo dato in pochi giorni, visto che stanno vendendo davvero bene.

Al terzo posto troviamo Huawei, che registra un aumento del 58% nella quota di mercato, seguita dai già citati Oppo e Vivo, rispettivamente con un +153% e +123% anno su anno. Per i produttori cinesi si è trattato di un anno davvero positivo, non solo nel proprio paese, ma anche e soprattutto all’estero.

Malgrado questi dati negativi di Apple, anche per quanto riguarda i profitti, l’azienda di Cupertino rimane la società con la maggiore capitalizzazione al mondo anche dopo la perdita di 40 miliardi di dollari per il titolo AAPL.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.