Translate.com: traduzione multilingua partendo dal testo, dalla voce o da un’immagine

18 dicembre 2013 di Enrico Ferro

Come si intuisce dal nome, “Translate.com“, l’app che vi segnaliamo in questo articolo, non è altro che un “mezzo” per usufruire dei servizi di traduzione dell’omonimo portale beneficiando di una interfaccia utente appositamente progettata ed ottimizzata per iDevices. Al di là di questa considerazione generale, rimane, quindi, da vedere quali siano le caratteristiche e le funzioni da essa offerte.

Schermata 2013-12-17 alle 19.36.02

[app 740974884]

Prima di soffermarci sull’app, due parole sul servizio offerto mediante sito internet: Translate.com è un portale che, un po’ come Google Translate, consente di ottenere gratuitamente traduzioni da/a moltissime lingue, ben 75! Utilizzando un’interfaccia estremamente semplice (ed una pagina decisamente “pulita”) gli interessati al servizio non dovranno far altro che selezionare la lingua di “partenza” e quella di “arrivo”, immettere il testo da tradurre ed avviare la traduzione cliccando invio o sul pulsante “Translate”. La scelta delle lingue può avvenire tramite gli appositi selettori a finestra, oppure, nel caso di alcune delle lingue più diffuse, ancor più comodamente tramite l’apposita barra posta sopra il campo per l’immissione del testo. Il vocabolo o la frase da tradurre, peraltro, potranno essere digitati con la tastiera, oppure dettati.

In modo analogo, l’app per iPhone consente di ottenere traduzioni semplici ed accurate in oltre 75 lingue, proponendo, però di un metodo aggiuntivo di immissione del testo; in questo caso, infatti, oltre a poter scrivere o dettare il testo, sarà possibile acquisirlo tramite una foto.

Grazie a questa app, quindi, a prescindere dal luogo in cui vi troviate (a patto di disporre di una connessione internet) potrete ottenere velocemente qualunque tipo di traduzione, eventualmente partendo addirittura da un testo scritto (il che dovrebbe velocizzare e semplificare le operazioni di digitazione).

A detta degli sviluppatori, peraltro, la community che si trova dietro il portale contribuirà a fare in modo che gli utenti possano beneficiare di una traduzione quanto più accurata possibile; gli stessi fruitori, infatti, potranno contribuire a migliorare il servizio lasciando le loro traduzioni.

Anche in tal caso, l’uso dell’app avverrà mediante l’interfaccia utente “pulita”, funzionale ed in stile iOS 7 che avete visto sopra.

Translate.com è disponibile gratuitamente su App Store.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.