iTunes Radio, la web radio gratuita di Apple, provata da iPhoneItalia

11 giugno 2013 di Andrea Cervone (@AndreaCervone)
FEATURED

Tra le novità di iOS 7, troviamo l’attesissima iTunes Radio. Si tratta di un servizio, integrato nell’app Musica dell’iPhone, che permette di ascoltare musica in streaming accedendo a delle stazioni radio virtuali. Abbiamo provato per voi iTunes Radio e a seguire vi proponiamo una prima recensione del servizio.

iTunes Radio

iTunes Radio è la risposta di Apple a due grandi rivali, Spotify e Pandora. Forte della sua esperienza nel campo musicale, maturata su iTunes Store, Apple ha voluto lanciare la sua piattaforma per l’ascolto di musica in streaming in occasione della presentazione di iOS 7. Come prevedibile, iTunes Radio è già attivo nella prima beta del nuovo firmware.

iTunes Radio

Il servizio mette a disposizione dell’utente delle stazioni radio virtuali predefinite e consente di aggiungerne di nuove scegliendo il genere musicale da riprodurre. Normalmente, infatti, tra le stazioni in primo piano compariranno solo album di artisti “featured”, oppure categorie di brani o raccolte di determinati eventi (ad esempio, al momento della scrittura di questo articolo, tra le stazioni featured abbiamo “Best of iTunes Festival” e “Music Heard at WWDC”). Inoltre iTunes Radio si interfaccia con Twitter Music e permette di ascoltare una stazione radio della musica trending sul noto social. Dopo aver iniziato a riprodurre un brano, in qualsiasi momento si potrà passare a quello successivo (casuale, in base al genere). Non si potrà, invece, tornare indietro, ma prima di passare al brano successivo si potrà scegliere, tramite il simbolo a stella, di riprodurre elementi simili o di non riprodurre più il brano in questione, oppure ancora di aggiungere il brano alla lista dei desideri di iTunes.

iTunes Radio iPhone

Come avrete capito, quindi, su iTunes Radio è impossibile selezionare un brano specifico da riprodurre e diciamo che c’era da aspettarselo, dato che il servizio sarà supportato unicamente dalla pubblicità iAd (e neanche sempre) e risulterà invece gratuito per gli utenti finali. Però, se ci pensiamo, nasce proprio come una radio e tale è, anche se virtuale. Con il vantaggio che, rispetto ad una qualsiasi web radio, Apple ci permette anche di scegliere il genere musicale da riprodurre o, in alcuni casi, di ascoltare la musica più “hot” del momento. Non male per un servizio gratuito, non male affatto!

iTunes Radio Apple

Come dicevamo, oltre alle stazioni in primo piano, l’utente potrà anche scegliere quale radio aggiungere alla Home di iTunes Radio. Alcune categorie, inoltre, conterranno anche delle sottocategorie, in modo da aiutare l’utente ad avvicinarsi quanto più possibile al tipo di musica che vuole ascoltare. Inoltre, nonostante non si possa riprodurre un singolo brano o un album, esistono già delle web radio che possono essere cercate per artista o per album. Vale a dire che se, ad esempio, cercate “Queen” in iTunes Radio, piuttosto che “Save me”, non verranno aperti gli album o il brano dei Quuen ma, con buone probabilità, troverete delle radio che vi permetteranno di riprodurre il risultato cercato o qualcosa di molto vicino ad esso. Chiunque può generare automaticamente una iTunes Radio scegliendo il brano di partenza, un po’ come la funzione Genius per iTunes e App Store.

iTunes Radio iOS

Ovviamente non mancano diverse opzioni aggiuntive: intanto, per ogni brano, verrà mostrato il pulsante per l’acquisto diretto da iTunes Store (acquisto che, eventualmente, potrà avvenire anche per l’intero album a cui appartiene la canzone), poi troviamo una “i” che ci permetterà di creare una nuova stazione partendo dall’artista in questione o dal brano in riproduzione (esattamente come accade con Spotify). Inutile dire che la musica in riproduzione su iTunes Radio funziona anche in background, può essere gestita dal Control Center e che verrà visualizzata la copertina dell’album o del brano in riproduzione.

Schermata 2013-06-11 alle 18.10.09

iTunes Radio è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti iOS 7 ed è integrata all’interno dell’applicazione Musica (comparirà una nuova voce, “Radio”, all’interno dell’interfaccia dell’app in questione). Gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento ad iTunes Match potranno ascoltare musica in streaming senza limiti e senza pubblicità; chi, invece, non è abbonato ad iTunes Match, potrà ascoltare i brani di iRadio senza limiti ma, di tanto in tanto, potrebbero essere riprodotti degli ads vocali e visivi, che tuttavia non sono affatto invasivi (ne sarà capitato uno dopo un quarto d’ora di ascolto, immagine di seguito).

Per il momento iTunes Radio non è ancora attivo in Italia ma, essendo di fatto già previsto dal sistema operativo, pensiamo che Apple lo renderà accessibile a tutti gli utenti con le prossime beta di iOS 7.

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.