Presto potrebbe essere possibile il downgrade da iOS 6.x ad iOS 5.1.1 su tutti i dispositivi Apple grazie ad un nuovo hack

Winocm, un hacker noto per i suoi importanti contributi per quanto riguarda l’hacking della Play Station 3, ha pubblicato un interessante tweet in cui comunica di essere al lavoro su una nuova soluzione per il downgrade di tutti i dispositivi Apple (si, avete capito bene, di tutti i dispositivi Apple) che consentirà presto di tornare ad una versione precedente di iOS avendo salvato i certificati SHSH.

iPhone-4-linux

Come probabilmente saprete, i certificati SHSH, utili per le procedure di downgrade, sono stati resi inefficaci con l’introduzione, nei dispositivi con processore A5 (iPhone 4S e iPad 2) e successivi a causa dell’introduzione di un nuovo sistema di sicurezza denominato APTicket. Adesso, però, sembra che qualcosa possa finalmente cambiare grazie al lavoro svolto da Winocm, un hacker famoso per la ricerca di sicurezza per quanto riguarda i firmware della PS3 di Sony e anche per aver sviluppato alcuni tweak per il Cydia Store.

Stando a quanto pubblicato dallo stesso Winocm su Twitter, l’hacker avrebbe trovato un nuovo metodo per il downgrade da iOS 6 ad iOS 5.1.1 che funziona su tutti i dispositivi. Il che è notevole, dato che con i dispositivi A5 o successivi l’operazione di downgrade non era diventata solo estremamente complicata, bensì in molti casi proprio impossibile.

Come prevedibile, per eseguire il downgrade da iOS 6.x ad iOS 5.1.1 saranno necessari i certificati SHSH per il firmware a cui si intende ritornare. Attualmente è possibile salvare gli SHSH con TinyUmbrella oppure, automaticamente, con Cydia che eseguirà l’operazione ogni volta che verrà avviato il vostro device.

Staremo a vedere se questo lavoro si concretizzerà presto in un nuovo tool utile agli utenti con dispositivi jailbroken.

Hack & Mod