iHosts: una nuova utility per automatizzare il processo di modifica del file host [WINDOWS – RC3]

Una delle operazioni più complicate nelle procedure di downgrade che spesso molti utenti non riescono ad affrontare è la modifica del file host. Questo processo, assolutamente necessario se si vuole portare a termine il downgrade del dispositivo, è stato automatizzato e potrà essere eseguito anche dagli utenti meno esperti grazie ad un nuovo programma creato dal nostro utente Davide. Il suo nome è iHosts.

Oltre ad essere veramente utile, iHosts è anche molto semplice da utilizzare. Il programma offre quattro funzionalità differenti:

  • Pwn It: patcha il file hosts o con l’ip di saurik o con il localhost;
  • Restore It: toglie la patch o in alterativa Shift+Restore it è possibile selezionare un custom file host da ripristinare;
  • Backup It: crea un Backup del file hosts chiamandolo hosts.ihosts nella cartella etc. In alternativa Shift+Backup It per salvarlo un una diversa posizione;
  • Make my hosts editable: rende il file hosts pronto a essere modificato( toglie la protezione di sistema).

iHosts può essere scaricato gratuitamente da questo link. Ne consigliamo l’utilizzo a tutti i nostri lettori che non volessero avventurarsi nella modifica del file host manuale semplificando e velocizzando il tutto.

Update: link aggiornato con la nuova versione (RC3)

Apple Watch Ultra in sconto su amazon logo

News