Guida: recuperare le foto cancellate dal rullino fotografico dopo aver eseguito il Jailbreak con Spirit [WINDOWS]

La semplicità d’utilizzo e la velocità fanno di Spirit uno dei migliori tool per eseguire il Jailbreak sui nostri iPhone. Sfortunatamente la prima release del tool presentava qualche imperfezione e ha creato alcuni problemi agli utenti, uno dei più importanti è sicuramente quello della cancellazione delle foto presenti all’interno del rullino (problema che è stato risolto con la nuova versione di Spirit rilasciata oggi). Se avete eseguito il Jailbreak con la prima versione del tool e siete incappati in questo incidente di percorso, vi suggeriamo quindi questa semplice guida, realizzata dai ragazzi di Guida iPhone, che vi aiuterà a ripristinare le vostre foto. Ricordiamo che il tutorial per utenti Mac è disponibile a questo link.

Occorrente

  • OpenSSH (disponibile in Cydia) installato;
  • iPhone Backup Extractor 32 bit (download) per OS Windows 32 bit;
  • iPhone Backup Extractor 64 bit (download) per OS Windows 64 bit;
  • Software per la connessione SSH con il dispositivo. Consigliamo WinSCP.

Naturalmente, come su Mac, è necessario possedere almeno un backup completo e correttamente creato con iTunes. Va inoltre precisato che iPhone Backup Extractor per Windows è a pagamento; la versione gratuita linkata in questo articolo consente l’estrazione di un unico file, per cui è consigliabile effettuare l’acquisto della versione completa.

Guida

  • Scarichiamo il software iPhone Backup Extractor, estraiamolo dall’archivio e provvediamo a lanciarlo;
  • Clicchiamo su “I accept this license” e successivamente facciamo click su Next;
  • Dal menu a tendina che ci compare, selezioniamo l’ultimo backup che abbiamo creato prima di effettuare lo sblocco con Spirit, dopodichè clicchiamo di nuovo su Next;

  • A questo punto abbiamo la possibilità di scegliere di recuperare i file in maniera automatica oppure manualmente. Settiamo quest’ultima opzione;

  • Navighiamo all’interno delle varie directory, fino a raggiungere la sottocartella Media. Una volta fatto ciò facciamo click su Next;

  • Scegliamo un percorso di destinazione (il desktop va benissimo) dove andremo a salvare i file estratti. Clicchiamo su Next. Qualora avete un rullino fotografico contenente un grande numero di fotografie, questo processo potrebbe richiedere del tempo in più;
  • Attendiamo il completamento dell’operazione. A questo punto possiamo chiudere iPhone Backup Extractor in quanto non ci occorre più;
  • Accediamo ora al nostro dispositivo mediante SSH (guida) e posizioniamoci all’interno di /User/Media/ e trasciniamo la cartella DCIM precedentemente estratta dal backup;

Finito! Effettuate un riavvio dell’iPhone e tutte le foto contenute nel rullino fotografico saranno nuovamente disponibili.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News