iOS 11, enormi potenzialità per il chip NFC - iPhone Italia
Scopri le offerte di oggi BLACK FRIDAY 2017 TUTTE LE OFFERTE SU

iOS 11, enormi potenzialità per il chip NFC

14 luglio 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Con iOS 11, Apple ha introdotto anche Core NFC, un nuovo framework che consente agli sviluppatori di creare app in grado di rilevare i tag Near Field Communication e di sfruttare quindi l’apposito chip presente su iPhone, fino ad oggi limitato ai soli pagamenti Apple Pay.

Quando un’app utilizza l’NFC, comparirà una finestra di dialogo in stile Apple Pay con la dicitura “Ready to scan“. Basterà quindi tenere l’iPhone nelle vicinanze di un elemento con tag NFC per visualizzare su schermo tutte le relative informazioni.

Grazie a Core NFC, un’app potrebbe ad esempio fornire informazioni su un determinato alimento quando l’utente fa la spesa: valori nutrizionali, scadenza, idee su particolari ricette e tanto altro. Altro esempio riguarda i musei, con l’utente che può leggere tante informazioni quando si avvicina ad un quadro. In pratica, usando un tag NFC, le app con questo nuovo framework possono fornire informazioni dettagliate su quel determinato prodotto.

Tra le prime app che sfrutteranno Core NFC ci sarà quella sviluppata dalla WISeKey: i tag NFC saranno utilizzati per autenticare prodotti come le bottiglie di vino ed evitarne la contraffazione. Questo framework può essere utilizzato dal brand anche per inviare messaggi personalizzati.

Insieme ad ARKit, questo Core NFC potrebbe regalarci parecchie sorprese.

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.
  • AxeR

    Enormi potenzialità? Sono circa 5 anni che viene utilizzata questa tecnologia su android

  • nando

    Enormi potenzialità ma scarso utilizzo, direi

  • Danilo Pirazzoli

    Infatti l’articolo parla di iOS 11.
    Nessun riferimento ad Android.

  • Delafuerte

    Eh ma sai, se non scrive che Andorid “hagiàlafunzionedal1750” non si sente realizzato! :-))))

  • Scannatore™

    Scusate l’O.T.
    iOS 10.3.3 dovrebbe uscire stasera oppure settimana prossima?
    Grazie a chi mi risponde!

  • AllBlack

    A questo punto dovrebbe uscire la prossima settimana, in caso contrario mancano soltanto 4 minuti.😶

  • Scannatore™

    Speriamo 🤞
    I 4 minuti più intensi della vita😂

  • Scannatore™

    Niente rimandiamo a settimana prossima..

  • CAIO MARIOZ

    Molto bene

  • gianluca iO

    la capacità di ottenere un risultato non si traduce nella mera realizzazione tecnica (tipico approccio dei tecniciprogrammatori) che al contrario rappresenta un parziale minuscolo tassello, oltretutto della fase iniziale del processo che deve necessariamente completarsi con armonizzazione dell’utilizzo delle funzionalità e integrazione nell’ecosistema, diffusione capillare delle stesse, push informativo sul target e valorizzazione finale degli sforzi profusi.

    insomma, non limitarsi a farle per poi scordarle (Google è campione in questo), ma far si che queste siano usate degli utenti e diventino uno standard e questo è tutt’altro che una attività tecnica, ma è quella che porta al risultato.

  • Saccente

    “Utilizzata” su Android? E per fare cosa?

  • Saccente

    Per queste cose ci vuole Apple.

  • AxeR

    Scherzi vero? Ahahah esattamente per quello che ti spacciano per “novità di iOS11”

  • AxeR

    In linea di massima son d’accordo. In questo caso neanche un po’. La questione era veramente semplice ed Apple è arrivata tardi. Poco da fare. L’nfc è già utilizzatissimo da anni anche come antifrode

  • gianluca iO

    lo è stato per l’MP3/ipod, l’iphone, e tante altre cose.

    sappiamo come è andata a finire.

  • Saccente

    Racconta, racconta… sono tutt’orecchi …

  • AxeR

    Ti rendi conto che stai dicendo frasi senza una logica? MP3/iPod/iPhone sono PRODOTTI. Qui si tratta di rendere disponibile anche agli utenti Apple un servizio parecchio utile, che già da tempo viene usato tramite android e che FINALMENTE (molto tardi) ora è sfruttabile anche tramite iPhone. Niente di più. Le tue frasi fatte lasciale un attimo da parte dato che in questo momento non c’entrano davvero nulla. E stai parlando con uno che usa solo ecosistema Apple ma lavora nel mobile.

  • AxeR

    Voi state male. Fatevi una vita. Fanboy Apple senza cervello.

  • Saccente

    Certo certo… tornatene da dove sei venuto, PERACOTTARO!

  • AxeR

    Impara a fare qualcosa nella vita poi parla bimbo :’D

  • Saccente

    Rispondi alla domanda, se ne sei capace, PERACOTTARO!

  • Maxx

    Pensa che è possibile comprare tag scrivibili e utilizzarli come vuoi. Puoi programmare qualsiasi azione (togliere e mettere bluetooth, fare chiamate telefoniche ad una persona, aprire una apposita app, ecc) da molti anni sugli android.

    https://www.amazon.it/Tag-NFC-Portachiavi-programmabili-autoadesiva/dp/B00CE3IC74/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1500103470&sr=8-1&keywords=tag+nfc

  • Maxx

    Certe volte mi sembrate che scendete dagli alberi.
    Sono anni che esistono i tag nfc programmabili con una semplice app

    https://www.amazon.it/Tag-NFC-Portachiavi-programmabili-autoadesiva/dp/B00CE3IC74/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1500103470&sr=8-1&keywords=tag+nfc

    Puoi programmarli in qualsiasi modo. E poi vi stupite se l’nfc legge un tag. Siete proprio utenti Apple 🙂

  • AxeR

    Lavoro da anni con questa tecnologia (fra le altre cose). Se tu sei indietro e non sai neanche guardarti intorno ma credi solo a mamma Apple (che per carità è sempre al top ma difenderla sempre e comunque fa solo ridere). Non devo spiegarti io quanto è già diffuso e utilizzato l’nfc. Vai a informarti e cresci

  • gianluca iO

    non c’è peggior cieco di quello che non vuol vedere.
    Non voglio convincerti

  • AxeR

    Dici frasi che sono adattissime per te. Non sono di certo io il cieco. Utilizzo i prodotti Apple da anni e lavoro su android. Fai un po’ tu

  • ROOT

    “Questo framework può essere utilizzato dal brand anche per inviare messaggi personalizzati.”

    Te pareva. Comunque ottime potenzialità, sarà la prossima generazione dell’idea degli iBeacon 😉

  • ROOT

    È pur sempre vero.

  • Saccente

    Ottimo, e cosa è STATO FATTO?
    Per farti capire il senso della domanda, nel 2000 avevamo già una buona diffusione del Wi-Fi, ma le lampadine Wi-Fi, le prese di corrente Wi-Fi, i termostati Wi-Fi e altri oggetti della domotica, del l’Internet delle cose, sono arrivati 15 anni dopo.

  • Saccente

    Lavoro da anni con questa tecnologia

    Non devo spiegarti io quanto è già diffuso e utilizzato l’nfc

    Certo che devi, perché TU lavori da anni con questa tecnologia. Quindi avanti, dì cosa è stato fatto, cosa HAI fatto.

  • Andrea

    Certo viene proprio utilizzata un sacco su android. Tipo per quegli adesivi davvero inutili che andavano di moda appena uscito e poi dimenticati nell’oblio?

  • Maxx

    Non ti capisco.

  • Saccente

    Sto parlando della differenza tra il potenziale di una tecnologia e la tecnologia applicata. I tag scrivibili sono una tecnologia potenziale. Apple Pay (e similari) è la stessa tecnologia applicata. Il 99,9999% degli utenti Android non se ne è fatto nulla della tecnologia NFC. Dall’anno scorso e da quest’anno si inizia ad usarla a livello mainstream, per fare pagamenti. I tag Bluetooth, ad esempio, sono molto più avanti in termini di utilizzo consumer: applicati a borse e altri oggetti permettono di trovarli o di assicurarsi che non vengano rubati.

  • AxeR

    No. sviluppo app per l’ENEL, che utilizza questa tecnologia internamente per cose leggermente più importanti 😉

  • Maxx

    Ma sottintendi il fatto che se Apple se ne occupa la tecnologia va. Altrimenti resta al palo. Tipo ebeacon, insomma.
    Io invece dico che la tecnologia é matura e implementata (vedi RFID nella gestione magazzini). Il bluetooth ha bisogna di una trasmissione radio mentre NFC no. Infatti nei pagamenti é l’unica soluzione ai fini della sicurezza.

  • Saccente

    Non ho sottinteso nulla, se non il fatto che NFC per Android non è servito finora a nulla. Quindi che tale tecnologia sia presente da anni nei terminali non è servito a nulla. Che NFC non abbia bisogno di trasmettere è irrilevante.

  • Maxx

    Ma NFC non é android. É usato per i badge aziendali e per i pagamenti mobili (vedi anche applepay). É usato nelle carte bancomat per pagare. Nelle stampanti e magari nelle tue cuffie per associare il telefono. Nei supermercati per l’inventario e applicare i prezzi. É anche implementato nella automazione industriale. Android sfrutta solo una tecnologia esistente.

  • Saccente

    Ma NFC non é android.

    Ho forse detto questo?

    Android sfrutta solo una tecnologia esistente.

    Ecco, no. Android non sfrutta tale tecnologia. Ce l’ha? Si, ce l’ha. La sfrutta? No, non la sfrutta. La differenza, appunto, tra “potenziale” e “applicato”.

    É usato nelle carte bancomat per pagare.

    Esatto: applicazione della tecnologia.

    Nelle stampanti

    Ma anche no.

    magari nelle tue cuffie per associare il telefono

    Magari…

    Nei supermercati per l’inventario

    Per ora no.

    e applicare i prezzi.

    L’unico passo avanti nell’applicazione dei prezzi sono i cartellini elettronici che si possono aggiornare con segnale ottico. L’enettitore è posto al centro della corsia in alto.

    É anche implementato nella automazione industriale.

    Non ho difficoltà a crederlo.

  • Maxx

    Mi sa che diciamo la stessa cosa.

  • Rocco

    si parlava da iphone7 in poi spero sia una fake… cioè è allucinante altrimenti..

  • Andrea

    Si parla di mercato Consumer ovviamente.

  • Saccente

    Ottimo 😉

  • AxeR

    Ma che ti inventi? Dove sta scritto? Ahaha dai sta buono e arrenditi

  • Andrea

    Allora
    1- Intendo dire che nel mercato consumer non esiste, attualmente, un utilizzo dell’NFC che sia valido o utile. ENEL è una società che semplicemente ha utilizzato questa tecnologia al meglio, ma il consumatore medio non beneficia in alcun modo di questo.
    2- Non devo arrendermi in nulla, non guadagno soldi sugli acquisti di iPhone nè di Android e di conseguenza non ho interesse nel convincerti che ho ragione.

    Ho espresso una mia opinione (tra l’altro da possessore di iPhone e OP3) e sinceramente credo che sia giusta. Secondo me la tecnologia NFC è stata tanto pubblicizzata su Android quanto poco sfruttata e soprattutto sfumata negli anni. L’unico applicativo è stato il “Tag NFC” spesso incluso nelle confezioni dei telefoni appena questa tecnologia fu introdotta negli smartphone Android. Cosa facevano i TAG?
    Li potevi “appiccicare” in macchina/ufficio/scrivania per fare in modo che il telefono facesse uno switch dei profili di connettività/suoneria che si adattassero al meglio a quel luogo.

    Questa è stata la massima espressione dell’utilizzo di questa tecnologia per il mercato consumer.
    Se secondo te è stato un grande passo avanti per l’utilizzo quotidiano dei tuoi dispositivi buon per te,ma a mio parere (ripeto, mio) è stato introdotto con grandi aspettative e poi lasciato a vegetare per anni.

    Pagamenti a parte ovviamente.

  • AxeR

    Trovo proprio sbagliato il tuo “limitare” il discorso al solo mercato consumer.. secondo me non ha senso tutto qua.. ovvio che guardando solo quel lato non sia una tecnologia diffusissima se non appunto per la contraffazione di prodotti etc… ma ci sono alcune cose possibili SOLO grazie ai tag NFC.