Siri sarà più intelligente prima del previsto

Buone notizie per chi attende con ansia i miglioramenti in Siri.

intelligenza artificiale

Le funzionalità di Apple Intelligence non saranno disponibili fino al 2025, ma Mark Gurman  suggerisce che Siri riceverà comunque aggiornamenti importanti legati al linguaggio naturale e altre funzionalità chiave prima della fine dell’anno.

Ad esempio, gli utenti saranno in grado di digitare su Siri senza immergersi nelle impostazioni di accessibilità, e l’assistente sarà più colloquiale, comprendendo l’utente anche quando inciampa nelle tue parole, secondo Mark Gurman di Bloomberg.

Inoltre, Siri “avrà una maggiore conoscenza dei prodotti Apple”, presumibilmente riferendosi alle funzionalità di supporto dei dispositivi menzionate da Apple durante il keynote della Worldwide Developers Conference.

Inoltre, iOS 18 beta consente agli utenti di cambiare la parola d’ordine di Siri in qualunque cosa vogliano utilizzando una nuova funzione di accessibilità chiamata Scorciatoie vocali andando su Impostazioni > Accessibilità > Scorciatoie vocali > Imposta scorciatoie vocali > Siri. La nuova parola di attivazione funziona anche se disattivi “Ehi Siri” nell’attuale beta per sviluppatori. Questa è un’ottima notizia se ad esempio sei stanco che il tuo iPhone si attivi quando provi a parlare con il tuo HomePod.

L’unico limite è che, impostando le scorciatore vocali per cambiare la parole d’ordine in Siri, dovrai fare una pausa tra l’attivazione e il comando, e non potrai eseguire un comando alla stregua di “Hey Siri, che ore sono?”.

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
Rumor