La porta USB-C sugli iPhone 15 potrebbe avere le stesse limitazioni della Lightning

La porta USB-C degli iPhone sarà limitata solo agli accessori e ai cavi certificati Apple?

La porta USB-C sulla gamma iPhone 15 e i relativi cavi di ricarica presenteranno un chip di autenticazione simile a quello presente su Lightning, che potrebbe limitarne il funzionamento con accessori non approvati da Apple.

iphone usb-c

Stando alle ultime voci, Apple ha sviluppato la propria variante di USB-C per la gamma ‌iPhone 15‌ per avere un controllo sugli accessori compatibili.

Le interfacce a circuito integrato (IC) sono chip semiconduttori utilizzati per gestire la condivisione delle informazioni tra i dispositivi. Dalla loro introduzione nel 2012, le porte e i connettori Lightning di Apple e quelli certificati MFi contengono un piccolo circuito integrato che conferma l’autenticità delle parti coinvolte nella connessione. I cavi di ricarica di terze parti non certificati MFi, ad esempio, non dispongono di questo chip, il che spesso genera l’avviso “Questo accessorio non è supportato” sui dispositivi Apple collegati.

apple usb c

Il chip di autenticazione consente ad Apple di incoraggiare i clienti ad acquistare periferiche per iPhone originali o certificate e di ricevere una commissione sugli accessori certificati MFi. Inoltre, in questo modo Apple limita la diffusione i accessori contraffatti e potenzialmente pericolosi.

Apple avrebbe quindi sviluppato una IC personalizzata simile a quella Lightning per le porte USB-C su ‌iPhone 15‌ e ‌iPhone 15‌ Pro, oltre che per i suoi cavi di ricarica. Oltre alla gamma ‌iPhone 15‌, il nuovo circuito integrato sarà destinato anche alle nuove periferiche certificate MFi.

Vale la pena notare che l’interfaccia USB-C attualmente utilizzata da Apple su iPad, iPad mini, iPad Air e iPad Pro di decima generazione non contiene un chip IC per l’autenticazione, il che significa che quello su iPhone sarebbe il primo in assoluto per l’azienda.

Non è chiaro se questa aggiunta avrà implicazioni importanti sui nuovi dispositivi, ma è possibile che Apple possa limitare funzionalità come la ricarica rapida e il trasferimento dati ad alta velocità ai soli cavi certificati Apple e MFi.

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, la porta USB-C su ‌iPhone 15‌ e ‌iPhone 15‌ Plus rimarrà limitata alle velocità USB 2.0, la stessa della porta Lightning, quindi solo i modelli ‌iPhone 15‌ Pro e ‌iPhone 15‌ Pro Max avranno velocità di ricarica più elevate. Di conseguenza, l’unica grande differenza tra Lightning e USB-C sui modelli ‌iPhone 15‌ standard potrebbe essere semplicemente la forma fisica del connettore.

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

Rumor