Dopo la Cina, Apple consente la censura su Safari anche a Hong Kong

A quanto pare, Apple ha attivato una sorta di censura su Safari anche a Hong Kong.

Il browser Web Safari di Apple ha alcuni filtri per impedire agli utenti di accedere a siti Web dannosi. Tuttavia, in Cina questi filtri sono gestiti da Tencent, un’azienda legata al governo, e vengono sfruttati anche per la censura di determinati siti. Ora Apple sta espandendo la censura dei siti Web dalla Cina agli utenti di Hong Kong.

apple hong kong

Come riporta The Intercept, gli utenti di Safari a Hong Kong stanno ricevendo un avviso quando tentano di accedere a determinati siti web. Un messaggio di errore dice che il sito web è stato bloccato per la sicurezza degli utenti senza ulteriori dettagli. Sebbene l’accesso a Internet nella Cina continentale sia stato pesantemente censurato per decenni, la situazione era molto migliore a Hong Kong fino a quando non è stata adottata una nuova legge sulla sicurezza nel 2020.

L’ingegnere software ed ex dipendente Apple Chu Ka-cheong ha notato in questi giorni che siti web come GitLab (una piattaforma online per il codice open-source) avevano improvvisamente smesso di aprirsi. L’avviso di Safari afferma che il contenuto è stato bloccato perché il sito Web contiene “informazioni non verificate”.

“L’accesso a GitLab è stato ripristinato diversi giorni dopo, quando la situazione è stata portata all’attenzione dell’azienda”, si legge nel report. Né Apple né Tencent hanno spiegato perché il sito web è stato bloccato. Anche se l’accesso a GitLab è stato ripristinato, altri siti web sono stati bloccati e ancora non è chiaro perché la censura imposta dalla Cina sia stata estesa a Hong Kong senza spiegazioni.

Questa vicenda aumenta le preoccupazioni sul fatto che Apple continua a rispettare le richieste del governo cinese nonostante presenti la privacy come caratteristica integrata dei suoi prodotti e servizi. Apple si è sempre difesa affermando che deve rispettare le norme dei paesi in cui opera, ma al momento non ha rilasciato alcuna dichiarazione sulla censura ad Hong Kong.

 

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

News