Apple attiva il sensore di temperatura e umidità anche su HomePod mini

Apple parla esplicitamente di un sensore temperatura su HomePod mini.

L’HomePod di seconda generazione offre un sensore di temperatura e umidità, ma Apple sta abilitando la funzione anche sull’HomePod mini.

homepod mercato smart speaker
Il sensore di temperatura e umidità integrato nell’HomePod può misurare la situazione negli ambienti interni, consentendo agli utenti di creare automazioni che chiudono le persiane o accendono automaticamente un ventilatore quando viene raggiunta una determinata temperatura in una stanza, ad esempio. Queste informazioni sono evidenziate nell’app Casa come qualsiasi altro accessorio per la smart home.

Come confermato nella sezione di confronto della pagina web degli HomePod, anche l’‌HomePod mini‌ ora offre questa funzionalità con l’arrivo imminente di iOS 16.3. Non si tratta di una nuova versione di ‌HomePod mini‌, ma di una funzione attivata retroattivamente via software, con il sensore di temperatura e umidità esistente sin dal lancio all’interno di tutti i modelli ‌HomePod mini‌.

homepod mini

Nel 2021, Mark Gurman di Bloomberg aveva detto che l’‌HomePod mini‌ includeva un sensore di temperatura e umidità inattivo, e ora a quanto pare Apple ha deciso di abilitarlo.

Il rilevamento della temperatura e dell’umidità dell’HomePod è ottimizzato per ambienti interni e domestici con temperature comprese tra 15ºC e 30ºC e umidità relativa compresa tra il 30 e il 70%.

La precisione del sensore può diminuire in alcune situazioni in cui l’audio viene riprodotto per un lungo periodo di tempo a livelli di volume elevati, probabilmente a causa della generazione di calore dal dispositivo stesso.

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

News