Apple Music Sing: come si attiva e come funziona il “karaoke” di Apple Music – VIDEO

Il karaoke made-in-Cupertino arriva in Apple Music: ecco la nostra prova

Apple Music Sing è stato annunciato pochi giorni fa ed è disponibile con iOS 16.2 per permettere di cantare le proprie canzoni preferite in stile karaoke. In questi giorni lo abbiamo provato in anteprima e di seguito vi raccontiamo com’è andata e come potrete attivare questa funzionalità dopo l’aggiornamento del vostro iPhone, iPad o Apple TV.

Come si attiva

Per poter utilizzare Apple Music Sing è necessario, intanto, disporre di un dispositivo Apple compatibile. Per gli iPhone si va dall’iPhone 11 in su, incluso anche l’iPhone SE di terza generazione: restano quindi fuori l’iPhone 8/8 Plus, l’iPhone X, l’iPhone XS/XS Max, l’iPhone XR e l’iPhone SE di seconda generazione. Con gli iPad Pro si parte dalla quinta o successiva generazione per il modello da 12.9 pollici e dalla terza o successiva generazione per il modello da 11 pollici; iPad Air dalla quarta generazione in su, iPad dalla nona generazione in su e iPad mini di sesta generazione. L’unica Apple TV supportata è l’ultimissima Apple TV 4K 2022.

Per abilitare Apple Music Sing sarà comunque necessario aggiornare questi dispositivi ad iOS 16.2: Apple Music Sing non è infatti supportato su versioni software precedenti a quest’ultima. Una volta effettuato l’aggiornamento, troveremo Apple Music Sing ad attenderci all’interno di Apple Music. Già, Apple Music. Come avrete intuito, per utilizzare Apple Music Sing è richiesto un abbonamento Apple Music, sia questo individuale, familiare o studente.

Apple ha anche lanciato una serie di playlist con i brani perfetti per sfruttare questa funzione, con molte canzoni in italiano divise per genere.

Va inoltre segnalato che, al momento, non tutti i brani a catalogo supportano il karaoke integrato. Sono supportati la maggior parte dei contenuti recenti, ma già in album di qualche anno fa si potrebbero trovare solo alcune canzoni supportate e altre no. Restano escluse molte perle del passato e, ovviamente, quei brani che non presentano i testi sincronizzati con la musica (già presenti in Apple Music prima dell’aggiornamento ad iOS 16.2).

Come funziona

Apple Music Sing si attiva semplicemente premendo prima sul pulsante per visualizzare i testi del brano in riproduzione (lo trovate in basso a sinistra) e quindi, nei brani supportati, sul pulsante del microfono che comparirà subito sopra la barra di avanzamento della riproduzione. In realtà i brani “aggiornati” per supportare Apple Music Sing visualizzeranno già di default i testi con riempimento progressivo, in modo tale da offrire una sincronizzazione ancora migliore rispetto a prima. Toccando il tasto del microfono, invece, potrete isolare la traccia cantata e regolarne il volume, in modo tale da cantare con il proprio artista preferito o al suo posto.

Potreste notare che, anche se ridotta al minimo, la traccia cantata si riuscirà comunque ad ascoltare. Questa scelta è dovuta al fatto che annullando del tutto la frequenza su cui è presente la traccia cantata ci sarebbe stata un’alterazione anche nella parte musicale. Se impostati al minimo i vocals non danno fastidio durante l’esperienza del karaoke e potrebbero servire per “guidare” nel canto chi non conosce la canzone.

Attivando Apple Music Sing si disattiveranno tutte le altre funzioni come il Dolby Atmos e l’audio spaziale. Questo perché la traccia verrà ovviamente snaturata e “impoverita” nella qualità d’ascolto, ma se state utilizzando Apple Music Sing probabilmente non ricercate un’esperienza da audiofili.

E voi, avete già avuto modo di provare Apple Music Sing? Vi piace l’idea di Apple?

iPhone 14 Pro in sconto su amazon logo

News