TSMC ridimensiona i propri piani produttivi per i futuri chip a 3nm

L'azienda potrebbe consegnare i primi chip a 3nm solamente nel 2023

Il 2023 potrebbe essere l’anno del probabile primo chip di Apple con processo produttivo a 3nm. Il fornitore di Apple TSMC sembra stia però ridimensionando i propri piani dopo il rinvio da parte di  Intel di un importante ordine.

TSMC 3nm

Come riportato da TrendForce, Intel avrebbe pianificato di affidare a TSMC la produzione dei chip Meteor Lake ma la produzione sembra non inizierà prima del 2023. Questo ritardo potrebbe quindi rallentare TSMC e intaccare l’espansione della linea produttiva a 3nm. L’azienda vorrebbe insomma evitare di avere una linea produttiva eccessivamente inattiva che comporterebbe un costo morto non indifferente.

Non è chiaro se i problemi causati da Intel avranno un impatto sulla produzione di chip a 3 nm di Apple. Il primo chip a 3 nm di Apple potrebbe essere l’atteso l’M2 Pro, che debutterà su MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici ma anche in un possibile Mac Mini di fascia alta. Per quanto riguarda la linea mobile, iPhone 15 dovrebbe essere il dispositivo che inaugurerà i 3nm su iPhone. Non ci resta insomma che attendere futuri sviluppi per capire come e quando la filiera produttiva avvierà la produzione di chip a 3nm

 

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News