Apple pubblica la guida alla sicurezza personale degli utenti

Con questa guida vengono forniti dettagli sulla sicurezza di AirTag e non solo.

Apple ha lanciato una nuova guida dedicata alla sicurezza personale degli utenti, che contiene dettagli e documenti di supporto per aiutare gli utenti “quando la sicurezza personale è a rischio“.

sicurezza apple

Il lancio di questa guida online arriva ad un anno di distanza dal primo documento che dettagliava il funzionamento degli AirTag e le funzioni anti-stalking attivate da Apple. L’azienda spiega che lo scopo di questa nuova “Guida per l’utente sulla sicurezza personale” è quello di offrire strategie e soluzioni per aiutarti a prendere il controllo se temi che qualcuno abbia accesso non autorizzato al tuo dispositivo o al tuo account:

Apple ti consente di entrare in contatto con le persone a te più vicine, aiutandoti a rimanere consapevole di ciò che condividi e con chi. Se hai concesso a qualcuno l’accesso alle tue informazioni personali e non vuoi più farlo, o se sei preoccupato che qualcuno che ha avuto accesso al tuo dispositivo o account abbia apportato modifiche senza la tua autorizzazione, questa guida offre strategie e soluzioni per aiutarti a riprendere il controllo.

Il nuovo hub per la sicurezza personale è suddiviso in più sezioni, che vanno dai modi per agire in caso di pericolo per la sicurezza, fino ai modi per mantenere le tue informazioni al sicuro con password complesse e strategie particolari.

Ci sono quindi spunti per:

  • Gestire le impostazioni di condivisione
  • Bloccare i tentativi di accesso sconosciuti
  • Documentare le attività sospette con uno screenshot o un video
  • Interrompere la condivisione della tua posizione
  • Evitare di essere seguiti da AirTag o altri oggetti “Find my”
  • Archiviare in modo sicuro i dati su iCloud
  • Controllare chi può accedere alla tua posizione
  • Eliminare i contenuti sospetti dai tuoi dispositivi
  • Gestire le impostazioni di “In famiglia”
  • Evitare le richieste fraudolente di condividere informazioni
  • Controllare in sicurezza i tuoi accessori per la casa
  • Cancellare tutto il contenuto e le impostazioni di un dispositivo
  • Ripristinare i dati di cui hai eseguito il backup

Tra le guide più importanti inserite in questo hub c’è quella su come rimanere al sicuro con AirTag, visto che ultimamente sono aumentati i casi di stalking soprattutto negli Stati Uniti. Apple spiega:

Sia AirTag che la rete Find my sono progettati per tutelare la privacy. Gli accessori AirTag e Find my hanno identificatori Bluetooth univoci che cambiano frequentemente. Per scoraggiare il tracciamento indesiderato, Find my ti avvisa se un AirTag sconosciuto o un altro accessorio viene visto muoversi con te nel tempo, inviandoti il ​​messaggio “Oggetto rilevato nelle vicinanze”. (Questa funzione è disponibile su iPhone, iPad o iPod touch con iOS 14.5 o iPadOS 14.5 o successivo).

Se vedi questo messaggio sul tuo dispositivo, allora un AirTag o un altro accessorio Find my che è stato separato dalla persona che lo ha registrato sta viaggiando con te e il proprietario potrebbe essere in grado di vederne la posizione. È possibile che l’AirTag sia collegato a un articolo che stai prendendo in prestito.

Apple include anche una serie di guide per consentire agli utenti di controllare al meglio le opzioni di condivisione sulla posizione.

L’hub pubblicato da Apple è molto interessante, perché conserva in un unico luogo tutto quello che serve per mantenere al sicuro dispositivi e account personali. La funzione di ricerca è utile per trovare facilmente l’informazione desiderata.

La guida è disponibile da questo link.

Apple iPhone 13 Pro Max in sconto su

News