Apple attiverà sistemi di pagamento alternativi su App Store in Corea del Sud

Apple ha deciso di consentire agli sviluppatori App Store in Corea del Sud di attivare sistemi di pagamento alternativi.

Apple consentirà agli sviluppatori App Store di offrire sistemi di pagamento alternativi in ​​Corea del Sud dopo che il governo ha approvato una legge che vieta agli operatori degli app store di obbligare gli sviluppatori a utilizzare i propri sistemi di acquisto in-app.

app store corea

Apple prevede ancora di addebitare una commissione ridotta sugli acquisti effettuati tramite sistemi di pagamento alternativi, secondo i piani che la società ha presentato alla Korea Communications Commission. Apple non ha indicato quando la nuova politica entrerà in vigore o quale sarà la sua struttura delle commissioni per i pagamenti alternativi.

Non vediamo l’ora di lavorare con il KCC e la nostra comunità di sviluppatori su una soluzione a vantaggio dei nostri utenti coreani”, ha affermato Apple in una dichiarazione condivisa con The Korea Herald. “Apple ha un grande rispetto per le leggi della Corea e una lunga storia di collaborazione con i talentuosi sviluppatori di app del Paese. Il nostro lavoro sarà sempre guidato dal mantenere l’App Store un luogo sicuro e affidabile in cui i nostri utenti possono scaricare le app che amano“.

A novembre, anche Google ha annunciato che avrebbe consentito agli sviluppatori di offrire sistemi di pagamento in-app alternativi nel suo Play Store in Corea del Sud, aggiungendo che avrebbe ridotto di quattro punti percentuali la sua tariffa per i sistemi di pagamento alternativi.

PromoProva Audible fino a 3 mesi gratis!
News