Apple e componenti, novità per la fornitura degli iPhone 13

Apple si sta preparando alla produzione degli iPhone 13, non senza qualche intoppo.

In vista del lancio dei prossimi iPhone, i fornitori si stanno preparando alla fornitura dei chip 5G mmWave. Intanto, emergono alcune difficoltà in uno stabilimento TSMC.

modem 5g apple

Come riportato da DigiTimes, i fornitori Apple si stanno preparando alla produzione di 60 milioni di chip 5G mmWave per iPhone 13, a conferma del fatto che questo componente sarà presente non solo negli smartphone Apple venduti negli Stati Uniti, ma anche in altre parti del mondo.

La tecnologia mmWave era presente infatti solo negli iPhone 12 venduti negli Stati Uniti, garantendo agli utenti prestazioni e velocità maggiori. Con gli iPhone 13, il chip 5G mmWave dovrebbe essere presente su tutti i modelli a prescindere dal luogo in cui vengono venduti, anche se le reti molti paesi non supportano ancora la tecnologia mmWave.

Intanto, sembra esserci qualche intoppo nelle fabbriche TSMC, dove i gas utilizzati nella produzione dei processori per iPhone e Mac sono stati contaminati. A quanto pare, l’impianto Fab 18 di TSMC che si trova nel sud di Taiwan ha dovuto sospendere tutte le operazioni a causa della presenza di gas contaminati.

Per garantire che non ci siano problemi con la qualità della produzione di iPhone e Mac, TSMC ha sospeso la produzione dei chip in attesa di risolvere il problema. Non dovrebbero comunque esserci rallentamenti nella tabella di marcia per la presentazione degli iPhone 13.

Apple AirPods in sconto su

News