AirTags, possibile lancio nel mese di marzo

Nel mese di marzo, Apple potrebbe presentare sia gli iPad Pro che i tanto chiacchierati AirTags.

Dopo qualche settimana di pausa, tornano i rumor sugli AirTags. Stando alle ultime notizie, sembra che Apple possa lanciare questo dispositivo già nel mese di marzo.

airtags

John Prosser, tra i leaker più affidabili quando si parla di prodotti Apple, ha scritto su Twitter che gli AirTags dovrebbero arrivare nel mese di marzo e che non dovrebbero esserci ulteriori ritardi.

Il design degli AirTags consiste fondamentalmente in un disco bianco, con un retro in metallo dove campeggiano il logo Apple e altre informazioni correlate. La dimensione dell’accessorio sarà più o meno la stessa di un tappo di bottiglia. Un’altra caratteristica sarà l’integrazione della banda ultra larga anche in questo accessorio, dopo il suo esordio sulla linea iPhone 11.

Di per sé, gli AirTags non saranno in grado di ricevere un segnale, ma solo di trasmetterlo. Utilizzando il chip U1 di Apple, gli iPhone compatibili potranno tracciare la posizione del tag, sfruttando i segnali Bluetooth e Ultra-Wideband. Il tracker trasmette sfruttando entrambi i segnali, nella speranza di essere captato da un dispositivo “ricevente”. Più fonti indicano che l’app “Dov’è” consentirà agli utenti di individuare i tag e, sfruttando i segnali UWB,  di individuare la posizione notevole precisione. Il sistema funziona anche all’aperto e a distanze maggiori, sfruttando gli iPhone con chip U1. Un iPhone nelle vicinanze di un tag smarrito può ricevere un ping, che a sua volta può essere trasmesso al proprietario originale utilizzando la crittografia end-to-end, consentendo all’utente di conoscere la posizione del tag.

Per quanto riguarda gli iPad Pro, una serie di voci suggeriscono che i nuovi modelli potrebbero integrare display mini LED, ma non dovrebbero però esserci cambiamenti estetici. Altre novità riguarderanno processore e fotocamera.

iPhone 12 Pro (256GB) in offerta su

Rumor