iPhone 12 Pro Max vs. Samsung Galaxy Note 20 Ultra, quali sono le differenze?

Ecco un piccolo confronto tra i due smartphone top di gamma di Apple e Samsung. Quale sarà il migliore?

Apple ha da poco svelato i suoi quattro smartphone top di gamma della serie iPhone 12, tra cui spicca il modello Pro Max. Per questo motivo abbiamo deciso di mettere a confronto il top di gamma Apple e quello di Samsung, ovvero Galaxy Note 20 Ultra, per scoprire quali sono le differenze.

Design

Partiamo dal design, da sempre uno dei fattori chiave nella scelta di un nuovo smartphone. iPhone 12 Pro Max in linea generale mantiene le linee del modello dello scorso anno, con qualche rimando al passato, come ad esempio il frame laterale in acciaio che diventa piatto. Si tratta di uno degli smartphone più eleganti e meglio costruiti, grazie a delle cornici super ridotte attorno al display, il retro in vetro satinato e il profilo in acciaio.

Galaxy Note 20 Ultra, invece, segue le orme del Galaxy Note 10 Plus nella parte frontale, con cornici molto ridotte e un foro all’interno del display, con quest’ultimo leggermente curvato ai lati. Nella parte posteriore, invece, troviamo un pannello in vetro satinato dove spicca l’enorme bump rettangolare che serve a contenere il modulo della fotocamera.

Le dimensioni sono di 160.8 x 78.1 x 7.4 mm per 228 grammi di peso per 12 Pro Max, e di 164.8 x 77.2 x 8.1 mm per 208 grammi di peso per Note 20 Ultra. Leggermente più compatto iPhone, mentre il peso è a favore del top di gamma Samsung.

Display

In entrambi i casi siamo davanti a due display davvero eccezionali, ma Samsung ha una marcia in più grazie all’adozione di un display con refresh rate a 120 Hz, sebbene possa essere abilitato solo con la risoluzione Full HD+. Al netto di questa caratteristica, i due display sono praticamente sullo stesso livello di qualità.

Per gli amanti dei display curvi e senza notch la scelta ricade su Galaxy Note 20 Ultra, mentre per chi la sopporta volentieri può virare senza problemi su iPhone 12 Pro Max. Entrambi adottano un ottimo display con tecnologia OLED, da 6,7 pollici su iPhone e da 6,9 su Note 20 Ultra, più risoluto su quest’ultimo (1440 x 3088 pixel – 496 ppi) rispetto ad iPhone (1284 x 2778 pixel – 458 ppi).

Notch o foro?

Capitolo a parte per la questione notch o foro. Su iPhone 12 Pro Max troviamo una notch molto larga, perchè al suo interno contiene oltre alla capsula auricolare e alla fotocamera anteriore anche il sistema di sensori per il Face ID. Galaxy Note 20 Ultra, invece, adotta un foro posizionato nella parte alta centrale del display, dove trova posto la sola fotocamera anteriore, senza alcun sensore per il rilevamento 3D del volto.

Hardware

A muovere iPhone 12 Pro Max troviamo un processore Apple A14 Bionic Hexa-core con processo produttivo a 5nm, 6 GB di RAM e 128/256/512 GB di memoria interna non espandibile. Galaxy Note 20 Ultra, invece, adotta un processore Exynos 990 octa-core con processo produttivo a 7nm, 12 GB di RAM e 256/512 GB di memoria interna.

Sebbene entrambi siano due dispositivi molto potenti, iPhone ha sicuramente una marcia in più, sia a livello di prestazioni che a livello di consumi energetici.

Fotocamera

Arriviamo ad uno dei punti focali in uno smartphone, ovvero il comparto fotografico. iPhone 12 Pro Max adotta una tripla camera posteriore con sensore principale da 12 MP con apertura f/1.6, un sensore teleobiettivo da 12 MP con apertura f/2.2 e zoom ottico 2,5x e un sensore ultra-grandangolare da 12 MP, f/2.4, 13mm. Inoltre, abbiamo anche un sensore LiDAR, utile per le applicazioni legate alla realtà aumentata. Frontalmente abbiamo un sensore da 12 MP con apertura f/2.2. Perfetto per gli amanti del punta e scatta, ha una modalità notte davvero eccezionale e nella registrazione video ha una marcia in più.

Galaxy Note 20 Ultra, invece, adotta una tripla camera posteriore con sensore principale da 108 MP, Dual Pixel PDAF, OIS, un sensore teleobiettivo periscopico da 12 MP con zoom ottico 5X e un sensore ultra-grandangolare da 12 MP. Infine è presente un sensore laser autofocus. Frontalmente abbiamo una camera con un sensore da 10 MP con tecnologia Dual Pixel e PDAF. Anche in questo caso abbiamo ottimi scatti e una modalità notte davvero eccezionale, ma forse siamo un gradino sotto rispetto ad iPhone.

Galaxy Note 20 Ultra Galaxy Note 20 Ultra Galaxy Note 20 Ultra

Batteria

iPhone 12 Pro Max monta una batteria da 3687 mAh, mentre Galaxy Note 20 Ultra monta una batteria da 4500 mAh. Sebbene quest’anno Apple abbia deciso per un downgrade della batteria rispetto alla precedente generazione, grazie all’ottimizzazione software e al nuovo chip i risultati in termini di autonomia sono incredibili e si riesce ad arrivare a sera senza problemi con un uso davvero elevato. Anche Galaxy Note 20 Ultra non ha grossi problemi ad arrivare a fine giornata, ma il processore più energivoro spesso può consumare più del dovuto. Entrambi supportano la ricarica rapida e la ricarica wireless, che è anche inversa sul top di gamma di Samsung.

Metodi di sblocco

Per quanto riguarda i metodi di sblocco, tutti e due sono dotati di strumenti sicuramente efficaci. iPhone 12 Pro Max monta un sistema di riconoscimento del volto Face ID, mentre Galaxy Note 20 Ultra è dotato di un lettore di impronte digitali ultrasonico integrato direttamente sotto al display.

Sistema operativo

Qui la scelta è semplice: iOS o Android? iOS per chi cerca semplicità di utilizzo, sicurezza, velocità e un’ottimo ecosistema. Android per chi cerca versatilità ed estrema personalizzazione.

Il prezzo

Arriviamo infine al prezzo di vendita. iPhone 12 Pro Max ha un prezzo di listino che parte da 1289€ per il taglio da 128 GB, mentre Galaxy Note 20 Ultra con connettività 5G parte da 1329€ per il taglio da 256 GB. Insomma, due veri e propri top di gamma sia nelle specifiche che nel prezzo, ma occhio alle offerte.

Confronti