TMSC realizzerà uno stabilimento negli USA per la produzione dei chip Apple [UFFICIALE]

Nei prossimi giorni, TSMC potrebbe annunciare l'apertura del suo primo stabilimento di processori negli Stati Uniti.

Il Wall Street Journal conferma che il fornitore di Apple TSMC è in trattative per realizzare un impianto di produzione da svariati miliardi di dollari in Arizona. TSMC ha ufficializzato l’accordo.

TSMC iPhone 12

AGGIORNAMENTO: TSMC ha appena annunciato ufficialmente che nel 2021 inizieranno i lavori per la creazione di uno stabilimento in Arizona, per un investimento totale di 12 miliardi di dollari. I lavori termineranno nel 2024, quando TSMC inizierà a produrre i primi processori direttamente negli Stati Uniti. Si tratta di un’ottima notizia anche per Apple, sempre più sotto pressione dal governo USA perché porti parte della produzione degli iPhone nel paese.

La struttura sarà in grado di produrre 20.000 chip al mese utilizzando il processo a 5 nanometri. L’azienda prevede di assumere 1.600 professionisti altamente qualificati.

TSMC è il produttore esclusivo dei chip della serie A utilizzati da Apple su iPhone e iPad e che presto potrebbero arrivare anche sulla gamma Mac. Ad esempio, l’iPhone 12 utilizzerà il chip A14 basato sul processo a 5 nanometri di TSMC.

In questi giorni, TSMC è in trattative con l’amministrazione Trump per concludere l’accordo. In ogni caso, il nuovo stabilimento in Arizona sarebbe pronto entro il 2024 e non prima, con l’annuncio ufficiale atteso per la giornata di oggi.

TSMC dovrebbe annunciare i suoi piani nella giornata di venerdì dopo aver preso la decisione in una riunione del consiglio che si è tenuta martedì a Taiwan. La fabbrica potrebbe produrre chip entro la fine del 2023, aggiungendo che sia i dipartimenti statali che quelli commerciali sono coinvolti nei piani.

Donald Trump sarebbe disposto a fornire supporto finanziario per concludere l’operazione. Politicamente, l’annuncio potrebbe essere una vittoria per l’amministrazione Trump, che ha basato la sua campagna nel convincere le aziende a costruire e investire negli Stati Uniti. Trump sta anche cercando di assicurarsi che i repubblicani mantengano la maggioranza al Senato degli Stati Uniti. La senatrice dell’Arizona Martha McSally è tra i repubblicani che si trovano ad affrontare una dura sfida alle elezioni di novembre, per cui l’annuncio di un importante investimento nello stato, con tanto di nuovi posti di lavoro, potrebbe fortemente avvantaggiarla.

E’ molto probabile che nello stabilimento TSMC in Arizona verranno prodotti soprattutto chip per dispositivi Apple, tra iPhone, iPad e, forse, Mac.

iPhone 13 Pro disponibile su

News