Kuo: il visore AR di Apple sarà lanciato nel 2020

Il 2020 potrebbe essere l'anno dei primi visori AR targati Apple. Il rumor è stato condiviso da uno dei più importanti esperti del mondo Apple.

Il primo visore AR di Apple sarà disponibile nel secondo trimestre del 2020, almeno stando a quanto scritto oggi dal sempre ben informato analista Ming-Chi Kuo.

Secondo quanto riportato da Kuo, Apple avvierà la produzione di questo visore AR nei primi mesi del 2020 così da essere pronta per il lancio che avverrà nel secondo trimestre dell’anno.

Nella sua nota di ricerca, l’analista afferma che Apple collaborerà con marchi di terze parti per lanciare il suo primo prodotto AR, con la Changying Precision che punta a diventare il principale fornitore del telaio di questi visori.

Tra l’altro, le parole di Kuo sono in parte confermate da iOS 13, visto che nel codice di una delle beta vennero trovati riferimenti proprio ad un visore AR all’interno del bundle legato all’app “Dov’è“. L’icona che vedete in basso rappresenta proprio il possibile visore AR di Apple (probabilmente con un design completamente diverso da quello realmente sviluppato dall’azienda).

Kuo fa sapere che i visori AR di Apple saranno commercializzati come accessori per iPhone e assumeranno principalmente un ruolo di visualizzazione di contenuti AR lanciati sullo smartphone. La progettazione di questi dispositivi come “semplici” accessori per iPhone dovrebbe consentire ad Apple di mantenere gli occhiali sottili e leggeri, visto che non sarebbe necessario racchiudere tutto l’hardware di elaborazione in un unico dispositivo.

Rumor