Apple Arcade, come funziona il servizio?

Apple Arcade è finalmente disponibile per tutti i beta testers di iOS 13 con qualche giorno di anticipo. Un rilascio anticipato con il quale Apple vuole limare tutte le ultime possibile problematiche per tirare a lucido il suo servizio in previsione del rilascio previsto per il giorno 19. Proprio in virtù di questo lancio anticipato possiamo offrirvi uno sguardo al servizio in anteprima.

Apple Arcade si presenta essenzialmente come una nuova sezione di App Store, che ci offre uno sguardo a tutti i titoli disponibili categorizzati per tipologia di gioco. Scorrendo il menù verticale è possibile accedere a tutte le diverse categorie per giungere, a fondo pagina, alla macro categoria che racchiude un elenco completo di tutti i titoli disponibili. Tutti i giochi esclusivi di Apple Arcade possono essere giocati solo se siete in possesso della sottoscrizione mensile, una sottoscrizione del costo di 4,99 euro che può essere condivisa con tutti i membri della propria famiglia allo stesso costo. I titoli inclusi nel servizio possono essere anche ricercati nella sezione di ricerca generale di App Store e saranno identificabili grazie al suffisso Apple Arcade posto sopra il titolo del gioco; ovviamente potrete scaricarli unicamente con la sottoscrizione del servizio attiva e resteranno disponibili fintanto che il vostro abbonamento sarà attivo.

Tutti i titoli saranno multipiattaforma e potranno essere giocati su qualunque dispositivo Apple, con la possibilità di poter condividere i vostri progressi di gioco tra i vari dispositivi così da avere un servizio completo a 360 gradi che vi consentirà di giocare senza interruzioni. Grazie poi al supporto ai joypad di PlayStation 4 e Xbox One introdotto con i nuovi major updates di quest’anno molti di noi potranno finalmente evitare di acquistare un ulteriore dispositivo per giocare, il che andrà a migliorare l’esperienza di gioco di molti titoli inevitabilmente penalizzati dai soli comandi touch.

Se siete beta testers di iOS 13 potete già da alcune ore iscrivervi al nuovo servizio, premendo sul pulsante d’iscrizione visualizzabile nella sezione dedicata ad Apple Arcade su App Store. Una volta effettuata l’iscrizione si avrà diritto ad un mese di prova gratuito, al termine del quale scatterà il pagamento della sottoscrizione mensile. Una volta iscritti tutti i titoli inclusi potranno essere scaricati semplicemente premendo sul pulsante ottieni, senza effettuare alcun tipo di autenticazione sul vostro dispositivo.

Apple ha per ora parlato di oltre 100 titoli disponibili al lancio ufficiale per tutti, un numero che al momento per questa fase beta risulta ampiamente inferiore. Facile che la line-up completa sarà resa disponibile solamente in occasione del lancio ufficiale, tuttavia già ad oggi è possibile provare una moltitudine di titoli davvero simpatici e curati. Si passa da titoli corsistici arcade a giochi di avventura, platform e rompicapo ma ovviamente la varietà è solo destinata a crescere una volta che il servizio sarà operativo a pieno regime. Già diversi publisher di grosso calibro come Capcom e Konami hanno scelto di aderire a questo nuovo esperimento di Apple, un esperimento già intrapreso da altre aziende su console e PC ma che potrebbe senza alcun dubbio portare una piccola rivoluzione nel segmento gaming mobile sopratutto in virtù delle esclusive che saranno sviluppate ad-hoc per il servizio di Apple.

Tra i titoli che abbiamo testato ritroviamo Oceanhorn 2, Frogger, Exit The Gungeon, Sayonara Wild Hearts (mostrato nel corso dell’evento di presentazione dei nuovi iPhone) e tanti altri. Tutti titoli dal potenziale decisamente notevole grazie ad una realizzazione decisamente ben curata sotto l’aspetto grafico. Inevitabile qualche piccolo difetto di ottimizzazione di alcuni titoli per i dispositivi più datati ma questo è ovviamente un piccolo peccato di gioventù che sarà sicuramente limato nel corso delle prime settimane di lancio. A fronte di queste prime ora di prova l’esperimento di Apple risulta decisamente interessante e ben costruito ma ovviamente ora la palla passa agli sviluppatori, che dovranno contribuire con nuovi titoli alla crescita di questa piattaforma che per il costo ridotto e l’esclusività dei titoli potrà sicuramente fare molta scuola anche tra i competitors. Siete pronti per provare i tanti nuovi titoli? Ormai manca davvero pochissimo! Giovedì 19 settembre sarà tempo di videogames per tutti gli utenti Apple dotati di dispositivi compatibili con i nuovi sistemi operativi in arrivo.

Vi lasciamo in chiusura alla nostra video prova delservizio in anteprima. Buona visione!

Leggi anche: Quanto pesano i giochi Apple Arcade

News