Apple presenta watchOS 5: più connessi e attivi!

04 giugno 2018 di Andrea Cervone (@AndreaCervone)
FEATURED

Oltre ad iOS 12, Apple ha presentato oggi il nuovo watchOS 5. Il sistema operativo di Apple Watch si arricchisce con nuove funzioni per essere maggiormente connessi e sempre più attivi.

Partiamo dalle novità che riguardano l’attività fisica. Con watchOS 5 arrivano le sfide con gli amici basate su 7 giorni di attività. Sarà possibile sfidare un amico per vedere chi dei due riuscirà a riempire tutti gli allenamenti o a completare le sfide proposte. Gli utenti potranno inoltre avere informazioni aggiuntive come il ritmo medio per giro oppure impostare degli avvisi personalizzati quando il passo scende sotto un determinato livello. L’Apple Watch sarà poi in grado di rilevare automaticamente l’inizio di un allenamento e attiverà di conseguenza il monitoraggio nell’app Allenamenti. Tuttavia questa funzione supporterà soltanto alcuni allenamenti, almeno inizialmente.

Per quanto riguarda gli allenamenti, arrivano le modalità Yoga Hiking.

Per quanto riguarda invece la possibilità di essere sempre connessi, Apple Watch con watchOS 5 riceverà la nuova applicazione Walkie-Talkie che fa esattamente ciò che promette il nome: sarà possibile scambiare messaggi vocali al volo con altri utenti senza interrompere del tutto il flusso di comunicazione.

Ovviamente, poi, arriva la funzioni Siri Shortcuts per consentire agli utenti di legare determinate parole chiave (o meglio, frasi chiave) a determinate azioni da far compiere all’orologio.

Un’altra piccola novità piuttosto interessante riguarda l’integrazione delle app terze e dei relativi widget all’interno del quadrante dedicato a Siri. Inoltre per attivare Siri non sarà più necessario il comando “Ehi Siri” ma basterà sollevare l’orologio e iniziare a parlare con l’assistente.

Un’altra chicca di watchOS 5 risiede nella possibilità di creare notifiche smart per tutte le applicazioni: in sostanza questo eviterà agli sviluppatori di creare app specifiche per ottenere notifiche “attive” sull’orologio, ma sarà possibile farlo in ogni caso sfruttando le risposte rapide o comunque le opzioni predefinite offerte anche su iOS. Determinati contenuti che rimandano a pagine web potranno inoltre essere caricati su Apple Watch – pur in assenza di uno specifico browser. Il tutto avverrà scegliendo l’interfaccia “Reader” per semplificare le cose, visualizzando i caratteri più grandi.

Finalmente trova spazio su Apple Watch l’applicazione Podcast che consentirà ora di consultare i podcast a cui siamo iscritti e di ascoltarli direttamente dall’orologio, senza la necessità di rivolgersi all’iPhone. Oltre questo arriva la possibilità di riprodurre contenuti audio in determinate applicazioni.

Oggi Apple ha anche rilasciato un nuovo quadrante a tema Pride, che gli utenti di Apple Watch possono scaricare dalla galleria dei quadranti nell’app Apple Watch. Il cinturino in nylon intrecciato Pride Edition è stato aggiornato con una nuova striscia arcobaleno; per ogni vendita verrà effettuata una donazione alle seguenti organizzazioni che difendono i diritti della comunità LGBTQ: Gender Spectrum, GLSEN, ILGA, PFLAG, The National Centre for Transgender Equality e The Trevor Project. Apple ha anche introdotto nuovi colori per i cinturini estivi: verde mare, pesca e celeste.

watchOS 5 sarà disponibile in autunno con la versione beta per sviluppatori che sarà disponibile da oggi. L’aggiornamento supporterà tutti gli Apple Watch già disponibili e ovviamente i futuri modelli.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.