Apple tutela l’ambiente… anche con la confezione dei nuovi iPhone!

10 ottobre 2017 di Giuseppe Migliorino (@GiusMigliorino)

Apple ha condiviso un nuovo documento che spiega i passaggi seguiti dall’azienda per ridurre l’impatto ambientale anche durante la realizzazione delle confezioni dei nuovi iPhone e accessori.

Per proteggere quanto più possibile l’ambiente, Apple ha affermato che lavora sempre tenendo in mente tre priorità:

  1. Ridurre l’impatto sul cambiamento climatico mediante l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili e ottimizzando l’efficienza energetica dei vari impianti
  2. Conservare risorse preziose utilizzando in modo efficiente i materiali, scegliendo il maggior numero possibile di prodotti riciclati e rinnovabili, e recuperando il materiale dai prodotti che sono alla fine del loro ciclo di vita
  3. Identificare, sviluppare e utilizzare materiali sicuri nei prodotti e nei vari processi produttivi

Ad esempio, la confezione dell’iPhone 6s conteneva due vassoi di plastica impilati che separavano il dispositivo dai vari accessori. Con l’iPhone 7, la nuova confezione include un solo vassoio che riesce ad ottenere lo stesso risultato. Eliminare il secondo vassoio ha ridotto significativamente l’utilizzo di plastica nell’imballaggio. 

Il team che si occupa di questioni ambientali in Apple ha anche trovato un materiale a base di fibre che potrà essere usato per i nuovi vassoi, così da sostituire la plastica utilizzata fino ad oggi. Questo nuovo materiale è stato utilizzato in via sperimentale nel packaging degli auricolari all’interno della confezione: fino all’iPhone 6s, gli auricolari erano conservati all’interno di una custodia in plastica, mentre dall’iPhone 7 in poi questo accessorio si trova all’interno di una soluzione cartacea molto più rispetto sa dell’ambiente, ma con una serie di intagli che tengono in sicurezza cavi e EarPod.

Queste modifiche hanno contribuito a ridurre dell’84% l’utilizzo di plastica nella confezione dell’iPhone 7 rispetto a quella dell’iPhone 6s. La confezione degli iPhone 8 e 8 Plus segue la stessa linea, ma con un’alternativa ancora più eco-friendly per quanto riguarda l’involucro che protegge l’alimentatore.

Apple spiega che trovare una fibra adeguata non è stato facile, dato che questo tipo di materiale si espande e si contrae in base all’umidità presente nell’ambiente. Apple ha quindi adottato un approccio molto più pratico, lavorando direttamente con i fornitori per modificare il processo produttivo e creare un involucro in fibra che soddisfi tutte le esigenze tecniche. Moltiplicando questi piccoli cambiamenti in ogni singola confezione per le milioni di confezioni spedite in tutto il mondo fa capire come anche queste scelte, apparentemente minori, sono in realtà molto importanti per tutelare l’ambiente.

 

REGOLAMENTO Commentando dichiari di aver letto e di accettare tutte le regole guida sulla discussione all'interno dei nostri blog.